NEWS – Ecco le prime news su Immobile! Destro, Criscito, Giroud, Theo, McKennie, de Vrij… – SOS Fanta


6 dicembre 2021 alle 16:05

Oggi sono arrivate importanti notizie, riguardanti gli infortunati e non solo. Questi i principali aggiornamenti sulle condizioni di Ciro Immobile e non solo.

IMMOBILE – Sedile di scarico per il Lazio, che si ritrova oggi dopo la vittoria di ieri contro la Sampdoria. La squadra si è divisa tra campo e palestra, gestione normale dopo la partita di ieri. “La domanda principale – scrive Il Messaggero – restare dopo la vittoria contro la Sampdoria Ciro Immobile. L’attaccante biancoceleste dopo la doppietta è stato costretto allo stop per una distorsione al ginocchio. Questa mattina il giocatore ha effettuato i controlli direttamente nel Centro Sportivo Lazio. Le sue condizioni non riguardano per il momento lo staff medico”. Immobile, rimasto a riposo oggi, non si è allenato dopo aver effettuato i primi controlli. L’attaccante sarà monitorato nei prossimi giorni e farà anche nuovi controlli, sarà sarà così possibile comprendere la reale entità della lesione. Sololazio“In mattinata il capitano biancoceleste si è sottoposto a una serie di esami per verificare le condizioni del legamento collaterale. Nessun problema di rilievo è sorto, ma il giocatore – che ieri ha lasciato il campo dolorante – avverte un certo disagio. La sua presenza in campo giovedì per la partita contro il Galatasaray è minacciata”.

THEO HERNANDEZ – Oltre a Pellegri e Leao (qui i risultati degli esami), Théo è sotto osservazione anche a Milano Hernandez. Secondo quanto riportato dai giornalisti presenti a Milanello per la parte di allenamento aperta alla stampa, il terzino francese non ha lavorato con il gruppo di Pioli ma si sta allenando al chiuso perché ha il raffreddore. Una scelta precauzionale per non rischiare in vista della sfida di domani contro il Liverpool, per Sport Sky non dovrebbero esserci dubbi sulla sua presenza in campo contro i Reds.

READ  Calciomercato Roma, accordo con il Barcellona

GIROUD E LEONE – Olivier Giroud prova a tornare in campo nel 2021. L’attaccante francese, come riportato milanews, in allenamento questa mattina Olivier Giroud ha svolto un lavoro personalizzato a terra. Sta lavorando per riprendersi al più presto dall’infortunio, cerca di esserci il 19 dicembre contro il Napoli, questo è il vero obiettivo. Rafael Leao è invece in pericolo per la partita del Napoli dopo gli esami di oggi, scrive il Gazzetta dello Sport che aggiunge: “Per quanto riguarda la partita contro il Liverpool, la soluzione più ovvia per compensare l’assenza di Leao alla sinistra del tridente è utilizzare Krunic. L’attacco del Diavolo, che vede ai box Giroud e Rebic oltre a Pellegri, è sempre più decimato”.

CORREA – Joaquin Correa è rimasto ferito e stamattina si sono svolti gli esami. Il Gazzetta dello Sport ha parlato dei suoi tempi di recupero: “Il rischio è che Correa debba considerare finito il 2021. Dopo le partite contro Real Madrid e Cagliari, che Tucu vivrà sicuramente da spettatore, è probabile che dovrà saltare anche l’ultimo due partite dell’anno contro Salerno e Torino. Speriamo che almeno sia a disposizione per la ripresa del campionato dopo la sosta natalizia del 6 gennaio contro il Bologna”.

NAPOLI – Come spiega Sport Sky, il Napoli è fiducioso di provare i recuperi da Lorenzo Insigne e Fabien Ruiz nella nuova settimana. Quindi, già in questi giorni, si attendono notizie tra Leicester ed Empoli per il ritorno di due giocatori chiave per Luciano Spalletti. Ovviamente niente da fare per Koulibaly, mentre Zambo Anguissa punta risolutamente il Milan da titolare. Intanto, ecco il resoconto ufficiale del club dopo l’allenamento odierno: “Fabian ha eseguito terapie e personalizzazioni in palestra. Terapie eccezionali. Manolas personalizzate in palestra e gite di gruppo. Anguissa personalizzata in campo”.

READ  Inter, altro attaccante eliminato oltre a Lukaku: le parole di Conte

LOBOTKA – Il Napoli ha emesso una nota ufficiale sulle condizioni di Stanislav Lobotka, rimasto per infortunio durante la partita contro l’Atalanta. “Stanislav Lobotka è stato sottoposto questa mattina ad esami clinici e strumentali che hanno rivelato i risultati di trauma contusivo di grado medio-alto ai muscoli posteriori della coscia destra. Il giocatore verrà rivalutato nei prossimi giorni, l’iter riabilitativo è già iniziato”. Il centrocampista è attualmente considerato indisponibile per la sfida contro l’Empoli ma solo le prossime sedute potranno offrire informazioni più precise.

INTER – Buone notizie per Inter al Real Madrid. Come riportato Tuttosport, i nerazzurri si riprendono Stéphane Gratuito, che riprenderà il suo posto al centro della difesa dopo aver terminato ieri tutta la formazione del girone. L’altra novità sarà il ritorno all’attacco di Lautaro Martinez. L’argentino è pronto a scendere in campo nel primo minuto contro il Real Madrid e tornare al suo posto al fianco di Dzeko.

GENOVA – Dopo la sconfitta contro la Juventus, Andriy Shevchenko, allenatore del Genoa, fa il punto sulla situazione degli infortuni: “Il Derby supera la classifica, sarà molto importante riconquistare qualcuno. Devi vedere in allenamento, Criscito e Diritto sosterranno gli esami e spero che riusciremo a farli provare a riprenderli per il derby. È difficile accettare tutti questi infortuni ma c’è tanto tempo per recuperare, quando torneranno i migliori se lavoriamo bene possiamo uscire da questa situazione.

tu – È ora di tornare per la Juventus. Per quanto riguarda Tuttosport, oggi dovrebbero finire nel gruppo Weston McKennie e Mattia di Sciglio, i due dovrebbero lavorare con chi non è sceso in campo ieri contro il Genoa, mentre per i titolari si tratta di una classica seduta di scarico. McKennie e De Sciglio sono entrambi diretti alla convocazione per la Champions League e se non ci saranno problemi saranno a disposizione di Massimiliano Allegri per la sfida di sabato contro il Venezia.

READ  Rilascio di Homeworld 3 ritardato per "qualità" e "sostenibilità" - Giochi - Notizie

DOVERE – Un altro rifiuto di La Gazzetta dello Sport attraverso Alvaro Morata. L’attaccante della Juventus viene espulso con un 5,5 contro il Genoa e questo record: “Una nuvola nera sopra la testa. Nella serata più tranquilla dell’anno riesce a inciampare in contropiede, sbaglia un gol solo davanti a Sirigu e litiga con Allegri. E pensare che altrimenti gioca molto…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.