oggi si decidono nuove zone rosse e arancioni, dall’UE oltre 10 miliardi di dollari per i vaccini

Io sono 36.176 nuovi casi di coronavirus registrati in Italiaa ieri, per un totale di 1.308.528 persone contagiate dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Secondo l’ultimo bollettino del Ministero della Salute, 498.987 (+17.020) si sono riprese dall’inizio della pandemia, mentre i decessi per Covid sono 47.870 (si registra un aumento di 653 decessi). Ci sono attualmente 18.503 casi positivi. Di questi, 33.610 pazienti sono stati ospedalizzati con sintomi e 3.712 erano in terapia intensiva. Complessivamente i campioni prelevati nelle ultime 24 ore sono stati 250.186. La Regione con i casi giornalieri più positivi è stata la Lombardia con 7.453 casi, seguita da Piemonte e Campania con oltre tremila nuovi casi. Astuccio. I dati comunicati dal Ministero della Salute relativi agli incrementi delle ultime 24 ore, Regione per Regione:

Lombardia: +7.453

Piemonte: +5.349.000

Campania: +3.334

Veneto: +3.753.000

Emilia Romagna: +2.160

Lazio: +2.697

Toscana: +1.972.000

Sicilia: +1.871.000

Liguria: +792

Puglia: +1.263.000

A piedi: +667

Abruzzo: +649

Friuli-Venezia Giulia: +1.197

Umbria: +556

PA Bolzano: +703

Sardegna: +479

PA Trenta: +266

Calabria: +506

Valle d’Aosta: +91

Basilicata: +270

Molise: +154

Nel In Italia oggi il governo decide sulle nuove zone rosse e arancione sulla base del nuovo monitoraggio della ISS sui 21 parametri già stabiliti ma sui quali le regioni chiedono una variazione. “Presto altre possibili regioni nella zona rossa “ ha infatti confermato il ministro Boccia. A rischio zona rossa ci sono tre regioni: Puglia, Liguria e Basilicata. Il Veneto dalla zona gialla potrebbe entrare nella zona arancione e nelle ultime ore si è parlato di Lazio e Sardegna ma nulla è già stato deciso. I parametri fino al 3 dicembre rimangono gli stessi ma prima di Natale è previsto un nuovo dpcm che potrebbe dare indicazioni per le festività natalizie. Intanto il commissario Arcuri ha spiegato che entro gennaio ci sarà il vaccino covid per 1,7 milioni di italiani. Nessun obbligo ma è richiesta una licenza.

READ  Roma-Juventus 2-2 - Gli abbracci di Veretout e Ronaldo decidono la partita. VIDEO!

Nel il mondo ha raggiunto la soglia dei 57 milioni di infezioni. Per l’OMS, la seconda ondata ha colpito duramente l’Europa dove è stato registrato un decesso per Covid ogni 17 secondi. Tuttavia, le misure di contenimento stanno funzionando in molti paesi come la Germania e il Regno Unito, dove la curva di contagio sta rallentando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *