Pagamento posticipato? ‘Sei più critico quando viene addebitato immediatamente sul tuo conto’ | ADESSO

Con l’inflazione continua e gli alti prezzi dell’energia, la vita è piuttosto costosa. Se acquisti qualcosa online, può essere allettante pagare in seguito. Ma quali pericoli ci aspettano?

Supponiamo di acquistare un tavolo da pranzo online, quindi ovviamente non sai ancora che aspetto ha il tavolo nella vita reale. Motivo sufficiente per Harriet Rikhof di Brunssum per pagare i suoi acquisti online. “L’ho iniziato l’anno scorso e mi piace molto. Pago solo quando ho il prodotto a casa e voglio tenerlo. In questo modo non devi aspettare – se lo rispedisci – per riavere i soldi. ” Dice che non paga mai a rate. “Se una cosa mi piace, la pago subito dopo averla ricevuta.”

Tali servizi di pagamento sembrano utili, ma secondo Christian Meijer della piattaforma governativa Wise in Money Matters, è particolarmente importante comprenderne appieno le conseguenze. Dice che ci sono diverse varianti di pagamento in seguito. “A volte a costo zero, a volte con un supplemento una tantum ea volte anche con un prestito di qualche mese. Negli ultimi due casi si paga di più che se si pagasse subito”.

“Sei molto più critico se vedi il denaro che esce immediatamente dal tuo conto.”

Christian Meijer, denaro saggio

Nel 2020 si è scoperto ricercare van Ruigrok Netpanel che più di un terzo dei consumatori intervistati ha scelto in seguito l’opzione di pagare per i propri acquisti online. Ciò è accaduto più spesso nella fascia di età 25-44 anni, dove il 43% ha successivamente pagato.

Secondo Meijer, i servizi soddisfano principalmente il “dolore di pagamento” che senti con un pagamento diretto. “Non pagando immediatamente, stai posticipando il ‘dolore di pagamento’. Ma quel dolore ti fa sapere se hai davvero bisogno dell’acquisto. Sei molto più critico se vedi il denaro immediatamente addebitato sul tuo conto. Inoltre, potresti trovarlo più difficile pagare il conto in futuro di quanto si pensi ora, ad esempio a causa di una spesa imprevista come un’auto rotta o una lavatrice”.

READ  I finanziamenti limitati rendono vulnerabili le parti locali

Pensiamo troppo roseo alle nostre finanze

Lo psicologo comportamentale Martijn Pijs conduce ricerche sul comportamento finanziario. Cita anche il rinvio del “dolore di pagamento” come un rischio quando si paga in seguito. “Apprendiamo dalla psicologia comportamentale che le persone preferiscono evitare o posticipare il dolore. Sono più concentrati sul lato positivo dell’acquisto”.

“Un servizio di pagamento crea certezza per un consumatore quando acquista online perché può riceverlo prima a casa. Ma è davvero nell’interesse dell’acquirente? Non è certo”, afferma Pijs. “Se paghi spesso in arretrato oa rate, è più facile perdere di vista le tue finanze. Le persone sono naturalmente inclini a vedere il loro futuro finanziario come troppo roseo. Ci sopravvalutiamo”.

Per le persone già indebitate, diventa ancora più difficile. “Lo stress finanziario rende le persone meno in grado di prendere decisioni razionali. I pro ei contro di un acquisto non vengono valutati adeguatamente, con tutte le conseguenze finanziarie che ciò comporta”.

Proprietario del negozio online: “Devo partecipare a questo”

Per il proprietario del negozio online Christian Hijlkema de Joure, i servizi di pagamento sono diventati parte integrante delle opzioni di pagamento. “Quasi un terzo dei nostri clienti paga con un servizio di pagamento. Inoltre, ci sono anche persone che vogliono pagare a rate”.

“Devi solo partecipare”, dice Hijlkema. “Altrimenti rimarrai indietro e perderai troppi clienti. Non per pagare commissioni al servizio di pagamento. Ma anche per i clienti stessi: se dimentichi la fattura, riceverai notevoli interessi oltre al pagamento e anche alle multe”.

Meijer van Wijzer a Geldzaken avverte anche che i costi possono aumentare notevolmente. “Con un prestito, l’interesse è presto del 10% su base annua e c’è un Registrazione BKR. Questo a sua volta ha implicazioni per altri fornitori, come un prestatore di mutui. Potrebbero decidere che avrai meno mutuo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.