Previsioni del tempo, da alta pressione a FREDDO a est?

Un inizio di novembre piuttosto monotono e statico dal punto di vista meteorologico: l’alta pressione è stazionata da giorni sul Mediterraneo e gli effetti sulla nostra penisola come nuvole basse, nebbie, nebbie e serate umide, sono diventati un problema. presenza costante. Ti abbiamo anticipato in questo articolo che le cose difficilmente cambieranno per tutta la settimana e, secondo gli ultimi aggiornamenti, anche l’inizio della prossima potrebbe rivelarsi pressante e stabile.

SCENA DI METÀ MESE COLPO? Al momento è davvero difficile tracciare una linea di previsione a lungo termine accurata, ma l’egemonia dell’alta pressione potrebbe non durare a lungo. Poiché tutta la prima decade di novembre si rivelerà quasi sempre stabile (ancora con le sue nebbie, nuvole basse e qualche bagliore di sole), la situazione potrebbe cambiare improvvisamente intorno a metà novembre: in particolare, un indebolimento del vortice polare è possibile. tra il 10 e il 15 novembre, in grado di facilitare l’erezione dell’alta pressione delle Azzorre verso le alte latitudini. Assisteremmo così alla formazione di grandi campi di alta pressione tra il Nord Atlantico e la Scandinavia, che lascerebbero inevitabilmente il Mediterraneo più esposto e in balia di correnti più fredde e instabili.

In questo contesto, la prima ondata di freddo dell’anno dall’Est Europa potrebbe bloccarsi: con l’arrivo dell’alta pressione sulla Scandinavia si formerebbe un tunnel tra l’Est Europa e il Mediterraneo, attraverso il quale sarebbe incanalato. aria decisamente fredda diretto in Italia o centro Europa.

Pertanto, In sintesi, la nostra penisola potrebbe affrontare un repentino cambiamento climatico intorno alla metà del mese: l’alta pressione con le sue nebbie, le sue nuvole basse e il suo tempo monotono potrebbero improvvisarsi cedendo il passo a un forte nevicata fino ad altitudini relativamente basse per il periodo.
Per il momento si tratta solo di ipotesi con scarse possibilità di realizzazione, tenuto conto della notevole distanza temporale! L’unica certezza al momento è la presenza costante dell’alta pressione nei nostri cieli per il resto della settimana. Monitoreremo attentamente gli sviluppi meteorologici nelle prossime due settimane, quindi rimanete sintonizzati. inmeteo.net per maggiori informazioni!

READ  La vita è un programma

Rimanete sintonizzati www.inmeteo.net! Per iscriverti a il nostro servizio gratuito su facebook, dove riceverai le notizie più importanti o interessanti senza il minimo sforzo!

La cura di Raffaele Laricchia
Ricevi notizie da InMeteo su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *