Qual è il giorno migliore per guardare le stelle cadenti?

Una pioggia di meteoriti arricchisce il cielo di uno spettacolo inestimabile. E ancora meno se le piogge sono due contemporaneamente.

L’evento si svolgerà a luglio e coinvolgerà due noti sciami meteorici visibile ovunque, anche dall’emisfero nord – anche se la visibilità, secondo gli astronomi, dovrebbe essere migliore per chi si trova nel sud del pianeta.

Di quali piogge di meteoriti stiamo parlando: Alpha Capricornids e South Delta Aquarids

Sono gli sciami meteorici del Alfa Capricornide e di Acquaridi del Delta del Sud.

Secondo l’American Meteor Society (AMS), gli sciami meteorici hanno caratteristiche diverse e complementari: Le Acquaridi del Delta del Sud sono più numerose, ma meno spettacolare – mancanza di sentieri persistenti; raramente si trasformano anche in una palla di fuoco. Al contrario, il Alfa Capricornide sono sparse – circa cinque meteore all’ora – ma spettacolare.

La prima pioggia di meteoriti è presto visibile dalla Terra dal 15 luglio e a volte continua fino a quando agosto. Le stelle cadenti Delta Aquarids, invece, si possono osservare da da metà luglio a metà agosto, con un picco di attività tra il 28 e il 29 luglio.

Avrai notato un’evidente sovrapposizione tra le due finestre temporali, in cui però siamo solo oggi.

Quando e come vedere due piogge di meteoriti contemporaneamente, in uno spettacolo di stelle cadenti

La notte del 28 luglio È il giorno perfetto per chiudere gli occhi, secondo la tradizione, non appena si vede una stella, e chiedere al cielo cosa si desidera di più. Sfortunatamente la Luna, che è piena al 74%, sarà molto luminosa, ma ciò non dovrebbe impedire di vedere alcune scie luminose qua e là.

READ  Il blocco neutralizza gli effetti del clima

Ecco alcuni consigli per godersi lo spettacolo: ovviamente dovrai aspettare che sia completamente buio, ma puoi uscire di casa e dedicarti all’osservazione delle stelle senza attrezzatura speciale. L’intensità delle piogge, che continueranno per tutta la notte, sarà, secondo il Griffith Observatory di Los Angeles, livello massimo poco prima dell’alba. Sarebbe anche bene uscire 15-20 minuti prima per dare agli occhi la possibilità di adattarsi al buio.

A proposito di meteoriti, in Inghilterra ne è atterrato uno davvero gigantesco e preziosissimo: gli scienziati sono entusiasti, in più hanno a disposizione così tanto materiale che una parte di esso è stata esposta al pubblico. Ecco come vedere “Winchcombe”. Un’indagine, ricca di ricadute, che ruota attorno a un asteroide è quella che porta all’estinzione dei dinosauri: nel link tutto ciò che sappiamo, compreso il terrificante terremoto innescato dall’impatto.

Giuseppe Giordano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *