Qual è stato il disastro marittimo più costoso di tutti i tempi?

Qual è stato il disastro marittimo più costoso di tutti i tempi?

A settembre 2019, una nave che trasportava più di 4.000 auto si è capovolta sulla costa orientale degli Stati Uniti: la MV Golden Ray. Il salvataggio della nave si è rivelato un disastro molto costoso.

Il costo del recupero della MV Golden Ray è stimato in quasi 850 milioni di dollari. La perdita della nave con il suo carico è stata di altri 204 milioni di dollari. Questo probabilmente lo rende il secondo disastro marittimo più costoso della storia.

La Costa Concordia © P. DEFALCO75/CC BY-SA 3.0

Il record è detenuto dal transatlantico italiano Costa Concordia. La sua scomparsa è già costata al proprietario e alla sua compagnia di assicurazioni quasi 2 miliardi di dollari.

Pena detentiva

Il 13 gennaio 2012, la Costa Concordia si è capovolta con 4.200 persone a bordo al largo di un’isola al largo delle coste italiane dopo che la nave ha colpito rocce in acque poco profonde a causa di un errore del capitano. La nave da crociera è stata valutata a $ 612 milioni; il suo recupero, rimorchio e demolizione sono costati 1,2 miliardi di dollari.

A ciò si aggiunge un significativo risarcimento che l’armatore ha pagato e deve ancora pagare ai passeggeri feriti e ai parenti delle 33 persone che hanno perso la vita in questo disastro marittimo. In questo caso, il colpevole non poteva sottrarsi alla punizione. Il capitano Francesco Schettino sta attualmente scontando una pena detentiva di 16 anni in Italia.

Questo è un frame dell’articolo “Un relitto pieno di relitti” può essere trovato in KIJK 4/2022. Questa edizione è nei negozi dal 17 marzo al 13 aprile.

Maggiori informazioni:

READ  'From Scratch' è la serie che vuoi vedere anche ora!

Testo e immagine: Teake Zuidema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *