Quali misure corona si applicano nei comprensori sciistici?

Dopo due stagioni sciistiche fallite, gli sport invernali possono finalmente riprendere. Ma quali misure si applicano esattamente nei comprensori sciistici?

Ora che le vacanze di primavera si avvicinano rapidamente, gran parte delle Fiandre si sta preparando per dirigersi verso le piste da sci europee. Dopo due stagioni sciistiche fallite, la febbre da sci è alta. Una buona preparazione per una partenza spensierata, quindi, non è certo un lusso superfluo. Anche se non è sempre facile decifrare quali regole si applicano esattamente nelle aree di sport invernali. Dove hai bisogno di un pass corona? Quando va indossata una mascherina? Una panoramica delle misure nei paesi più seguiti per gli sport invernali.

Francia

Accedere

La regola 2G si applica attualmente in Francia. Ciò significa che le persone di età pari o superiore a 16 anni devono essere in grado di dimostrare di essere state vaccinate o curate da meno di 4 mesi. A partire dai 18 anni e un mese, devi anche aver ricevuto un richiamo 9 mesi dopo l’ultima vaccinazione. Non basta un test negativo.

Altre misure si applicano ai bambini dai 12 ai 15 anni. Devono rispettare la cosiddetta regola 3G. Ciò significa che devono essere vaccinati, curati o testati. Il test negativo può avere fino a 24 ore e deve essere ripetuto anche ogni 24 ore. Sono esentati dalle misure i bambini di età inferiore ai dodici anni.

Piste da sci

Sulle piste valgono le stesse regole di vaccinazione. Come persona di età pari o superiore a 16 anni, devi sempre essere in grado di presentare un pass corona. A partire dai 6 anni, l’uso della mascherina resta obbligatorio negli impianti di risalita chiusi e nei luoghi affollati come le code. Gli impianti di risalita sono ora operativi a pieno regime.

READ  Zelensky si rivolge al parlamento italiano, il premier Draghi sostiene l'adesione dell'Ucraina all'Ue

il settore della ristorazione

Nei bar e nei ristoranti si applica sempre una maschera per la bocca quando si cammina. Le misure di cui sopra relative alle tessere di vaccinazione si applicano anche qui. I balli sono di nuovo aperti, ma è obbligatorio ballare con la mascherina.

Suggerimento: controlla se il tuo corona pass è valido anche in Francia con l’app Allanticovid† Questa applicazione non è obbligatoria, incluso il tuo codice QR belga Covidsafe-richiesta, oppure è valida una versione cartacea.

Quali misure corona si applicano nei comprensori sciistici?


Foto: BELGAIMAGE

Austria

Accedere

In Austria per gli adulti viene utilizzata la regola 3G: devi quindi essere in grado di dimostrare di essere stato testato, vaccinato o curato. Ad esso sono associate determinate condizioni. Ad esempio, la tua vaccinazione o il richiamo non devono essere trascorsi più di 270 giorni prima per entrare nel paese. I test PCR sono validi per 72 ore, i test antigenici per 48 ore. Anche i bambini di età compresa tra 12 e 17 anni sono soggetti alla stessa regola 3G. Sono esentati dalle misure i bambini di età inferiore ai dodici anni.

Piste da sci

Le regole di vaccinazione di cui sopra si applicano nei comprensori sciistici. Il periodo di validità dei certificati di vaccinazione è un po’ più rigoroso, in modo che la tua ultima vaccinazione non possa essere precedente a 180 giorni se non hai ricevuto un sollecito. È obbligatorio indossare la mascherina FFP2 sugli impianti di risalita e in tutte le aree coperte e nelle aree di attesa dove non è possibile mantenere le distanze. Le aree sciistiche sono inoltre libere di introdurre regole aggiuntive.

il settore della ristorazione

L’après-ski e le discoteche non sono attualmente aperte in Austria. Rifugi e ristoranti di montagna lo fanno. È possibile rimuovere la mascherina solo da seduti ed è consentito solo il servizio al tavolo. L’orario di chiusura obbligatoria di mezzanotte è ancora in vigore. Le attività non essenziali sono accessibili, purché rispettino la regola 3G e indossino una mascherina FFP2.

Un importante allentamento delle misure in Austria è previsto per il 5 marzo. Quasi tutte le misure sarebbero poi revocate, ad eccezione dell’obbligo di indossare la mascherina in alcuni luoghi pubblici come mezzi pubblici, supermercati e farmacie.

Suggerimento: acquista le clip in anticipo per fissare la maschera per la bocca al casco. L’uso prolungato di una maschera FFP-2 può ferire le orecchie.

Quali misure corona si applicano nei comprensori sciistici?


Foto: AFP

Italia

Accedere

Anche in Italia vale la regola 3G: devi essere in grado di dimostrare di essere stato interamente vaccinato, curato o testato. Un certificato di vaccinazione e un certificato di guarigione hanno una validità di 6 mesi. Al momento non esiste una data di scadenza per le iniezioni di richiamo. Un test dell’antigene può essere utilizzato fino a 48 ore dopo la deposizione e 72 ore per un test PCR. Solo i bambini sotto i cinque anni sono esentati dal test pre-arrivo. È inoltre obbligatorio avere un account onlinemodulo di localizzazione dei passeggeri da compilare durante il tuo viaggio in Italia.

Comprensori sciistici

Le misure sulle piste da sci in Italia sono ancora molto rigide. Per questo è necessario soddisfare le condizioni 2G, di cui gli italiani Ottimo passaggio verde menzionare. Devi essere completamente vaccinato o curato per poter sciare dall’età di 12 anni. Gli abbonamenti verranno controllati anche prima di salire su uno skilift. L’uso della mascherina è obbligatorio negli ascensori chiusi e coperti.

il settore della ristorazione

Ristoranti, bar, club e bar après-ski sono aperti con una capacità massima del 50% al chiuso e del 70% all’aperto. È necessario indossare una maschera per la bocca quando si lascia il tavolo o non si è sulla pista da ballo e a Ottimo passaggio verde c’è obbligatorio.

Quali misure corona si applicano nei comprensori sciistici?


Foto: AFP

Svizzera

Accedere

Le misure corona sono le più flessibili in Svizzera. Quasi tutte le regole sono state revocate lì dalla scorsa settimana. Non è necessario un certificato di vaccinazione per entrare nel paese. Inoltre non ci sono restrizioni per le persone in transito.

Piste da sci

Inoltre, nei comprensori sciistici non sono previste misure legate al corona. Per accedere alle piste non è necessario il certificato di vaccinazione. Tuttavia, dall’età di dodici anni è obbligatorio indossare una maschera per la bocca sugli impianti di risalita.

il settore della ristorazione

La vita notturna svizzera, compreso l’après-ski, è tornata a pieno regime. Questo senza mascherine o certificati di vaccinazione. Tuttavia, per i trasporti pubblici è ancora obbligatorio l’uso della mascherina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *