Quanto è sicuro l’uso dell’autoabbronzante?  Questo dice un esperto

Quanto è sicuro l’uso dell’autoabbronzante? Questo dice un esperto

Non vi è certo sfuggito che gli olandesi sono tornati a girare in pantaloncini, gonne e vestitini. Il tempo è bello da qualche settimana ormai, quindi i vestiti estivi possono uscire di nuovo dall’armadio. Poiché le nostre gambe sembrano ancora bottiglie di latte bianche, molte persone usano l’autoabbronzante. Dà una meravigliosa abbronzatura estiva alle tue gambe invernali, ma quanto è davvero sicuro l’autoabbronzante? Tossicologo di Waarzitwatin Hester Hendriks ti dà la risposta.

Giusto è giusto: con l’abbronzatura estiva ci sentiamo tutti un po’ meglio. Non è necessario passare ore sotto il sole nocivo e cocente per evitare di abbagliare gli altri con la tua pelle invernale. L’autoabbronzante è disponibile in diverse forme, come spray e creme. La ricerca di Waarzitwatin mostra che il 44% degli olandesi preferisce usare un’abbronzatura spray piuttosto che un’abbronzatura crema. Ma questi prodotti sono sicuri? E a cosa dovresti prestare attenzione quando usi un autoabbronzante?

Lubrificare o spruzzare?

Quindi puoi spruzzare o lubrificare l’autoabbronzante. I consumatori trovano importante sapere qual è la sostanza dell’abbronzatura senza sole. “È meglio applicare una crema autoabbronzante o delle gocce autoabbronzanti invece di usare uno spray. Quando si applica l’autoabbronzante, si respirano meno sostanze chimiche, come il diidrossiacetone (DHA)”, afferma Hendriks. “Se si inala lo spray in modo eccessivo, alcune sostanze possono irritare le mucose degli occhi, della bocca, della gola e dei polmoni. Queste mucose sono più sensibili della pelle. Potresti anche avere reazioni allergiche. Ma non aver paura. In linea di principio, tutti gli autoabbronzanti e gli spray venduti nell’UE sono sicuri da usare.

Una volta che ti sei abituato alla bella abbronzatura, spesso continui ad applicarla. Ma fa bene usare il prodotto così spesso? La tua sensibilità alle sostanze chimiche negli abbronzanti spray varia da persona a persona. Pertanto, non esiste un numero massimo di volte in cui puoi usarlo in sicurezza. Tuttavia, il rischio di irritazione o reazioni allergiche aumenta con la frequenza di utilizzo del prodotto. Anche l’uso di un autoabbronzante non è un problema per le donne incinte o che allattano. Tuttavia, la pelle e le mucose possono essere più sensibili durante la gravidanza e quindi reagire in modo diverso alla sostanza. Il rischio di eczemi o reazioni allergiche dovute all’uso è quindi maggiore.

READ  La virologa Ilaria Capua spiega perché "siamo in un momento critico che potrebbe essere la svolta"

Suggerimento: pulire accuratamente il capezzolo prima di allattare. In questo modo eviti che il bambino ingerisca l’autoabbronzante attraverso la bocca.

Laser e trattamenti autoabbronzanti

“Sconsigliamo l’uso di autoabbronzanti o abbronzanti spray prima, durante o dopo il trattamento laser. Può darsi che il trattamento sia meno efficace e che la tua pelle sia probabilmente più sensibile a causa dell’autoabbronzante. Ciò può causare irritazione, ma aumenta anche il rischio di essere ustionati dal laser”, afferma Hendriks. La pelle è anche più sensibile dopo il trattamento laser. Non utilizzare l’autoabbronzante subito dopo il trattamento.

Ma come ci si abbronza effettivamente con un autoabbronzante? La sostanza DHA, presente negli autoabbronzanti, assicura l’abbronzatura. Il 62% degli olandesi pensa che il colore marrone sia dovuto solo ai coloranti degli autoabbronzanti, ma non è corretto. “Il colore marrone è causato dalla reazione del DHA con gli aminoacidi, i mattoni delle proteine, nello strato superiore della pelle. Questa reazione produce melanoidine. E questo dà il colore marrone, che non puoi semplicemente lavare via dopo un po ‘, l’abbronzatura svanirà mentre lo strato superiore della pelle svanisce.

Consulenza di esperti per un uso sicuro

Hendriks fornisce una serie di suggerimenti per utilizzare l’autoabbronzante in modo sicuro:

  • Guarda attentamente la data di scadenza del prodotto. Sulla confezione è presente il simbolo di un barattolo aperto con la lettera M e un numero. Questo numero rappresenta il numero di mesi in cui il prodotto può essere conservato dopo l’apertura.
  • Quando usi uno spray sul viso, tieni gli occhi e la bocca chiusi. Questo ti impedisce di respirare le sostanze chimiche o di farle entrare negli occhi. È meglio applicare prima lo spray su un guanto e poi spalmarlo su viso e collo.
  • Gli autoabbronzanti non ti proteggono dai raggi UV del sole. Pertanto, usa sempre la protezione solare con SPF quando esci al sole.
  • Leggi l’etichetta prima di usare l’autoabbronzante e segui le indicazioni.
  • Stai andando in uno studio di abbronzatura spray? Cerca di evitare di inalare l’abbronzatura spray.

Siamo egoisti nel condividere i nostri fantastici piani per le vacanze, lo facciamo solo faccia a faccia

READ  il virus sta davvero iniziando a rallentare?

Hai visto un errore? Mandaci una email. Ne siamo grati.

Risposta all’articolo:

Quanto è sicuro l’uso dell’autoabbronzante? Così dice un esperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *