Ricerca: ai pappagalli solitari piace fare videochiamate

Ricerca: ai pappagalli solitari piace fare videochiamate

Lo afferma una ricerca dell’Università di Glasgow, pubblicata su “Proceedings of the CHI 2023 Conference on Human Factors in Computing Systems”. Per tre mesi i pappagalli hanno imparato ad avviare una videochiamata.

Gli uccelli lo hanno fatto suonando un campanello, dopodiché i loro proprietari hanno acceso un tablet nelle loro gabbie. Agli uccelli è stato quindi permesso di scegliere chi volevano chiamare.

Hanno imparato le abilità

Lo studio ha esaminato come i pappagalli hanno risposto alle videochiamate. Si è scoperto che spesso diventavano più entusiasti durante le conversazioni. Si sono anche insegnati a vicenda nuove abilità, come volare e trovare caramelle.

Se un uccello scompariva dalla vista, l’altro uccello guardava dietro la tavoletta per vedere dov’era andato. “C’erano anche uccelli che si addormentavano uno accanto all’altro”, ha detto la ricercatrice Ilyena Hirskyj-Douglas dell’Università di Glasgow. Il New York Times. “A volte abbandonavano la conversazione solo per ottenere qualcosa da mostrare all’altro uccello.”

Più calmo e più sicuro di sé

Ciascuno dei diciotto uccelli ha voluto nominare un altro uccello durante il periodo di studio. I ricercatori concludono che alcuni uccelli hanno stretto strette amicizie e amano cantare tra loro. Apparirebbero anche più calmi e più sicuri di sé.

“Ora sappiamo che se vi hanno accesso, lo useranno”, sottolinea Hirskyj-Douglas. “E lo usano tutti a modo loro.”

READ  Non vuoi ignorare questi sintomi della carenza di vitamina K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *