Risultati in diretta delle elezioni americane 2020 – Biden alla Casa Bianca: supera Trump in Pennsylvania e Georgia, ma ecco il racconto. Nessuna zona di volo nella sua casa del Delaware: spetta ai presidenti decidere

Il conteggio avviene lentamente. Anzi, molto lento. Ma il controllo delle elezioni presidenziali americane avanza rivelando il graduale ritorno di Joe biden suoi Donald Trump. Conteggio votare per posta ha infatti segnato i due passaggi decisivi di Pennsylvania e Georgia, che fugano i dubbi sui progressi del candidato democratico verso il casa Bianca. Tanto che il presidente della Camera, Nancy Pelosi, sebbene gli Stati decisivi siano ancora in gioco, è sbilanciato chiamando il DEM “presidente eletto”. Stato del sud, tradizionalmente repubblicano, non ha scelto un presidente democratico dal 1992, ma è probabile che passi alla narrativa. La legge infatti lo prevede se la differenza tra i due candidati è inferiore allo 0,5%. Nel Pennsylvania, d’altra parte, che nel 2016 era stato il bottino di Risorsa, il rendimento è determinato dai voti della contea Crema di Philadelphia. pertanto democratici. Nel frattempo, l’aeronautica militare americana, come nel caso dei presidenti, ha chiuso lo spazio aereo sopra la casa di Joe biden una Wilmington, nel Delaware, per un raggio di un miglio. Un altro segno evidente – dopo il rafforzamento della sicurezza deciso dal Servizio segreto – questa vittoria è vicina. Il Amministrazione federale dell’aviazione, segnalalo Cnn, anche temporaneamente sospeso il sorvolo del vicino Centro di inseguimento, dove è possibile Biden fa il suo primo discorso da presidente. Mia fonti ha rivelato all’emittente americana che Risorsa non vuole riconoscerlo. Non solo: la sua campagna dichiara che “le elezioni non sono finite. La falsa proiezione di Joe biden come vincitore si basa sui risultati in quattro stati che non sono ancora definitivi. Presidente Risorsa sarà rieletto ”. Ma la realtà indica una strada molto diversa.

Pennsylvania, lo stato cruciale per il prossimo presidente Fin dall’inizio, nonostante i numeri scoraggianti, la campagna democratica era certa di vincere Keystone State, sebbene inizialmente partisse con uno svantaggio di 600.000 voti. La vittoria dei 16 elettori del Georgia tuttavia, non avrebbe consegnato le chiavi del casa Bianca una Joe biden, che avrebbe bisogno di un solo elettore adulto per raggiungere la fatidica soglia dei 270 (la maggioranza su un totale di 538). Ma gli analisti concordano su un punto: il secondo mandato del magnate svanisce se perde Georgia, lo è sicuramente è fuori dal gioco se non riesce a conquistare il Pennsylvania. E con solo 20 elettori nel Pennsylvania, attraverso Biden il gioco sarebbe finito. E ha vinto. Per Cnn non è più questione di sapere lo so vincerà, ma quando, vista la provenienza delle contee democratiche delle ultime votazioni per corrispondenza. Finché il conto alla rovescia continua, il gioco rimane aperto Arizona e Nevada, dove l’ex vice di Obama.

READ  "No alla primaria". E offre biglietti con Barca Ira Pd: "Divisivo"

Un anticipo che Risorsa cerca di fermarsi richiedendo l’arresto del conteggio delle tessere e di invalidare quelle arrivate dopo ilGiorno delle elezioni. Tutti i ricorsi sono già stati respinti in Georgia e in Michigan mentre l’avvocato di Pennsylvania ribadisce che ogni voto verrà conteggiato – da chi ovviamente è arrivato entro i termini di legge – e la campagna del presidente spinge avanti un’altra causa Nevada per presunto irregolarità. Il presidente, intanto, torna in video dopo due giorni: è uno dei rarissimi momenti nei 4 anni del suo mandato in cui non parla spontaneamente ma legge, ribadendo ancora una volta che i democratici stanno cercando di rubare le elezioni, mentre lui, contando i voti legali, avrebbe vinto facilmente.

Un dato è certo: per chi vince la corsa elettorale l’emergenza sarà ancora una volta la pandemia, che imperversa come mai prima d’ora al mondo. nazione. Sono 121.054 i nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore e superano il disco dei 102.831 positivi del giorno prima.

VIVERE

17:45 – Biden sta guadagnando terreno anche in Nevada
Joe Biden aumenta il suo vantaggio su Donald Trump in Nevada, uno stato che vale 6 voti elettorali. Con un nuovo turno di scrutini contato, il candidato democratico ha più di 22.000 voti in più del suo rivale, il doppio dell’ultimo vantaggio registrato finora.

READ  Coronavirus nel mondo: infezioni, aggiornamenti e tutte le notizie sulla situazione

17:30 – Biden si espande in Pennsylvania
Joe Biden continua a estendere il suo vantaggio in Pennsylvania su Donald Trump. Secondo l’ultimo aggiornamento, il candidato democratico ha 9.027 voti in più del presidente: 3.301.176 a 3.292.149.

17:15 – Il vantaggio di Biden è ridotto in Arizona
Il nuovo aggiornamento fornito dalle autorità statali vede il candidato democratico accreditato di 1.561.147 voti contro i 1.517.368 del presidente in carica. Il vantaggio di Biden su Trump scende a 43.779 voti contro 47.052 questa mattina.

16.41 – Georgia verso il riconteggio dei voti
“Con un margine così piccolo, ci sarà un riconteggio” in Georgia. Lo hanno affermato le autorità georgiane, sottolineando che ci sono più di 8.000 voti militari da contare.

15.19 – L’aviazione chiude lo spazio aereo sopra la casa di Joe Biden nel Delaware
La chiusura dello spazio aereo appartiene ai presidenti. Nel frattempo, scrive il Washington Post, il Servizio segreto ha inviato una squadra di rinforzo a Wilmington, nel Delaware, per aumentare la protezione intorno Joe biden e il suo famiglia. Questo è un chiaro segnale che il candidato democratico sarebbe pronto a pronunciare il discorso di vittoria nella corsa per casa Bianca già nelle prossime ore. Un altro indizio è che la sua campagna avrebbe prolungato l’affitto delle stanze di almeno un giorno. Wilmington Palazzo dei Congressi, da dove Biden intende parlare al Paese una volta eletto Presidente.

14:55 – Biden supera Trump in Pennsylvania
Quando il 99% dei voti è stato esaminato, Joe Biden assume per la prima volta il comando in Pennsylvania con l’aggiornamento di un nuovo pacchetto di mappe. Ora ha 5.587 voti in più di Donald Trump.

12.31 – Aumenta il vantaggio di Joe Biden in Georgia
Secondo gli ultimi dati della CNN, l’ex vicepresidente è di 1.096 voti davanti a Donald Trump. La Georgia vale 16 voti elettorali: il magnate è a 2.448.484 e l’ex vicepresidente a 2.449.580.

11.18 – Sorpasso di Biden della Georgia, ma possibile riconteggio
La sfida in Georgia resta troppo presto per chiamare The Associated Press, troppo pronta per essere assegnata a un vincitore. Restano da contare migliaia di voti in molte contee. Un’analisi dell’Autorità Palestinese mostra che il vantaggio del Democratico è aumentato quando il conteggio elettorale ha considerato i voti per corrispondenza espressi a suo favore. Poiché la legge statale prevede che con un margine inferiore a mezzo punto percentuale sia possibile riconteggiare, esiste la possibilità che ciò avvenga.

READ  Al sicuro con l'acqua intorno al collo, c'era un muro di grandine - Last Hour

10.12 – In Georgia, Trump avanza di soli 463 voti su Biden
Il vantaggio di Donald Trump in Georgia è ulteriormente ridotto. Secondo la CNN, il magnate ha un margine di 463 voti su Joe Biden. Secondo la CBS, le due contee con il maggior numero di schede ancora da esaminare sono Gwinnett e Clayton.

8.17 – L’azione legale di Trump in Nevada
La campagna di Donald Trump ha avviato una causa in Nevada contro presunte irregolarità nel monitoraggio e nella verifica dei voti. Lo segnala Abc. Il Nevada è uno degli stati chiave nella corsa alla Casa Bianca. Nel frattempo, i ricorsi sono già stati respinti in Georgia e Michigan.

8.07 – In Georgia, Biden dietro Trump con 1267 voti

7.07 – Faccia a faccia in Georgia
Decisive sono le 14mila carte che restano da contare. I due candidati sono divisi solo per 1.805 voti. Il segretario di Stato della Georgia Brad Raffensperger ha detto che non ci saranno più aggiornamenti su American Night. La Georgia dà 16 voti elettorali.

7:00 – Vantaggio di Trump ridotto in Pennsylvania
Il candidato democratico Joe Biden si sta avvicinando al presidente Donald Trump in Pennsylvania, uno stato considerato cruciale dagli osservatori presidenziali. Trump ora ha un vantaggio di 22.500 voti, lo 0,3%, quando il voto è del 95%, secondo i dati della CNN. Secondo il New York Times, in Pennsylvania sono rimasti circa 175.000 voti, di cui oltre 58.000 a Philadelphia. In grandi contee come Filadelfia, precisa il quotidiano americano, le operazioni di conteggio continueranno per tutta la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *