Scoperta per la prima volta di una pianta carnivora attiva nel sottosuolo

E questa pianta prende di mira animali sorprendentemente grandi come formiche, acari e scarafaggi.

Probabilmente hai visto una pianta carnivora in un garden center. La specie più conosciuta è l’acchiappamosche di Venere (Vionea muscipula), che chiude la “bocca” quando ha catturato qualcosa. Ma le piante carnivore sono disponibili in diverse forme e dimensioni. Ora, i ricercatori in un nuovo studio scoperto una specie molto strana. Non solo è un po’ terrificante, ma sfida anche tutto ciò che gli scienziati pensavano di sapere sulle piante carnivore.

pianta carnivora
La specie appena scoperta è Nepenthes pudica e sembra differire da altre piante carnivore per molti aspetti. Forse il più visibile è quello Nepenthes pudica non ha una “bocca”, ma ha invece un’accattivante foglia a forma di coppa. Questi raccoglibicchieri fungono da trappole. In questo modo la pianta riesce ad attirare la preda, che rimane incastrata nelle coppe. Vengono quindi digeriti in loco.

clandestinamente
Ma cosa Nepenthes pudica Ciò che lo rende particolarmente unico è che funziona sottoterra. Ed è speciale. “In effetti, questa specie colloca le sue catture lunghe fino a 11 cm in cavità sotterranee”, afferma il ricercatore Martin Dančák. Cattura quindi animali che vivono sottoterra, principalmente formiche, acari e coleotteri.

La pianta carnivora Nepenthes pudica. Questa specie è dotata di coppe rosse ed è attiva nel sottosuolo. Immagine: Martin Dancak

Sono grandi prede, tra l’altro. Si sa che solo altri tre gruppi di piante carnivore predano sottoterra. Tuttavia, questi usano tattiche molto diverse e non hanno foglie a forma di coppa, per esempio. Inoltre, queste specie, a differenza Nepenthes pudica, catturando solo piccoli organismi. “Abbiamo trovato molti organismi nei bicchieri”, afferma il ricercatore Václav Čermák. “Pensa alle larve di zanzara, ai nematodi e persino a un tipo di verme nuovo per la scienza”.

Indonesia
I ricercatori hanno scoperto la strana pianta carnivora nella provincia indonesiana del Kalimantan settentrionale, sull’isola del Borneo. Nepenthes pudica cresce su creste relativamente asciutte ad un’altitudine di 1100-1300 metri. Secondo i suoi scopritori, questo potrebbe anche essere il motivo per cui la pianta brocca posiziona le sue trappole nel sottosuolo. “Ipotizziamo che le cavità sotterranee abbiano condizioni ambientali più stabili, come una migliore umidità”, ha affermato il ricercatore Michal Golos. “Inoltre, durante i periodi di siccità, è probabile che qui si trovino più potenziali prede”.

Denominazione
Il nome scientifico Nepenthes pudica si riferisce al curioso comportamento della pianta. Il nome deriva quindi dall’aggettivo latino pudicus, che significa “timido” o “timido”. Ciò riflette il fatto che le coppe di cattura inferiori sono nascoste.

La scoperta di Nepenthes pudica è molto speciale. Non solo è la prima pianta carnivora nota per essere attiva nel sottosuolo, ma è anche la prima ad aver registrato la cattura di prede sotterranee.

Nepenthes pudica è abbastanza raro. Ad esempio, questa pianta si trova solo nell’isola indonesiana del Borneo. “La scoperta è significativa per la conservazione della natura nel Borneo”, ha affermato il ricercatore Wewin Tjiasmanto. “Evidenzia la grande biodiversità dell’isola. Ci auguriamo che la scoperta di questa pianta carnivora unica possa aiutare a proteggere le foreste pluviali del Borneo e impedire che altre foreste vergini si trasformino in piantagioni di olio di palma.

READ  Apice di freddo, a volte neve in pianura. Situazione e previsioni «3B Meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.