Sempre più persone tirano 100 euro alla pompa e fa male | ADESSO

Non solo chi guida un’auto molto grande con un serbatoio idem, ma anche persone con un serbatoio più modesto, ora può succedere che la pompa mostri 100 euro quando il serbatoio è pieno. E questo ci porta molto più di un prezzo al litro di 2,50 euro, secondo Paul van Selms di UnitedConsumers.

“Vedere il contatore salire a 100 euro fa molto più male di questa barriera psicologica di 2,50 euro al litro”, afferma Van Selms. Questa linea è stata interrotta due settimane fa e da allora il prezzo è rimasto in bilico intorno a questo prezzo.

Van Selms calcola che le persone che hanno un’auto con una capacità del serbatoio di 55 litri, come una SKODA Octavia, dovranno presto pagare 100 euro. “Un rifornimento medio richiede oltre 40 litri e il prezzo medio è di circa 2,35 euro, quindi ci sei già”. Questo è stato calcolato con uno sconto sul prezzo consigliato al pubblico offerto dalle stazioni di servizio che non si trovano lungo l’autostrada.

“Ci sono anche persone che fanno sempre il pieno per un importo fisso. Se sono 25 euro, non andrai molto lontano”, spiega il direttore di Consumatori Uniti

Secondo Van Selms, l’unica cosa che puoi fare per ammorbidire il coperchio del serbatoio è gonfiare le gomme, buttare fuori l’imperiale e guidare lentamente. “Si risparmia il 10% sui costi del carburante.”

Il prezzo medio nazionale al dettaglio consigliato è attualmente di 2.492 euro.

READ  La Russia sequestra centinaia di aerei noleggiati. Danno: 12 miliardi di euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.