“Si tratta di scuse per il fascismo”: l’Anpi di Roma chiede di incriminare l’ex consigliere della Lega Nord che propone di dare a una piazza il nome di Hitler

“DURIGON FUORI DAL GOVERNO!” – FIRMA LA NOSTRA PETIZIONE SU CHANGE.ORG

“Io sono parole vili di cui temo che l’autore non si vergogni nemmeno”: così il presidente delAnpi Provinciale di Roma, Fabrice De Sanctis, commenti sul rilascio di Andrea Santucci, vigile del fuoco ed ex consigliere comunale d’alta quota Lega di Colleferro, che si è espresso a favore di un diritto a Hitler Piazzale dei Partisiani a Roma. “Non credo sia colpa del caldo di agosto ma della campagna elettorale che si avvicina e che porta alla luce quelli che si possono solo definire fascisti», continua De Sanctis.

“Se un sottosegretario all’Economia propone di intitolare un parco Arnaldo Mussolini deve dimettersi – sottolinea De Sanctis – e Santucci dovrebbe essere addebitato per scuse per il fascismo“. Per il presidente dell’Anpi a Roma” è una cosa intollerabile e non dobbiamo tollerarlo. Chiediamo come l’Anpi di Roma, con le sezioni di Colleferro e i vigili del fuoco, ilcarica dell’argomento e ci uniamo alla richiesta del Presidente Nazionale e di tanti altri dimissioni di Durgon”.

del’ consigliere comunale chiese che “Piazzale dei Partisiani a Roma Ostiense fosse chiamato di nuovo Piazza Hitler“. E lui è andato oltre: “Mi hanno insegnato che la storia insegna sia nel bene che nel male questa è la nostra storia, credo anche che a causa della cecità di alcune persone si perde molto in termini di turismo a volersi nascondere”. Una proposta che arriva una settimana dopo quella del Sottosegretario alla Lega Claudio Durigon, che propose di cambiare il nome del parco di Latina dedicato a Falcone e Borsellino per dargli il nome di Arnaldo Mussolini, fratello del Duce.

READ  Calciomercato, la Juventus va forte su Suarez

Questa volta, però, il Carroccio ha preso le distanze. “Andrea Santucci non è leghista e quindi non parla in nome del partito, né lo rappresenta in alcun modo. Qualsiasi tentativo di coinvolgere il Lega per alcune affermazioni questa persona significa diffondere bugie e questo costituisce una grave strumentalizzazione politica: siamo pronti a difendere le nostre ragioni e a restituire la verità nei luoghi appropriati”, ha affermato. Tony bruognolo, Coordinatore della Lega della Provincia di Roma Sud.

“DURIGON FUORI DAL GOVERNO!” – FIRMA LA NOSTRA PETIZIONE SU CHANGE.ORG

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come adesso non abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire informazioni di qualità. Per noi ilfattoquotidiano.it gli unici maestri sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo.
Diventa anche tu un sostenitore

Grazie,
Pierre Gomez


ilFattoquotidiano.it

Supporta ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Caldo record in tutta Italia nel weekend del 15 agosto: “Lucifero” porterà le temperature fino a 40 gradi anche al nord

seguente


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *