Soprattutto gli over 45 che non sono ancora tornati al lavoro | Finanziario

Tuttavia, il numero di lavoratori nei Paesi Bassi continua ad aumentare. Nella fascia di età dai 15 ai 75 anni, questo gruppo è cresciuto ulteriormente negli ultimi tre mesi di una media di 38.000 al mese a 9,5 milioni. Nello stesso periodo il numero dei disoccupati è diminuito in media di 13.000 al mese: ad aprile i disoccupati erano 316.000, ovvero il 3,2% della popolazione attiva. Statistics Netherlands (CBS) lo riporta sulla base degli ultimi dati.

Alla fine di aprile, l’UWV ha registrato 175.000 sussidi di disoccupazione attuali. Ad aprile, 3,7 milioni di persone tra i 15 ei 75 anni erano senza lavoro retribuito per vari motivi. Oltre ai disoccupati, c’erano 3,3 milioni di persone che non avevano cercato di recente o non erano immediatamente disponibili al lavoro. Non sono conteggiati nella forza lavoro.

Negli ultimi tre mesi, questa popolazione inattiva è diminuita in media di 20.000 unità al mese per raggiungere il livello più basso da giugno 2009. Si tratta principalmente di persone in pensione o inabili al lavoro per malattia o disabilità.

Di solito più vecchio

Dei 3,3 milioni di persone non occupate, la maggioranza aveva tra i 45 ei 75 anni. Dall’inizio della serie di cifre mensili nel 2003, il loro numero ha oscillato tra 2,5 milioni e 2,7 milioni. Con poco più di 2,5 milioni, non erano mai stati così pochi come il mese scorso.

Il motivo più comune addotto per non lavorare per le persone con più di 45 anni è la pensione o la vecchiaia, seguita da malattia o invalidità. Il motivo principale per cui i giovani non lavorano è che sono in formazione o studiano. Nel caso delle persone tra i 25 ei 45 anni, spesso si tratta di malattia o incapacità lavorativa, o di cura della famiglia.

READ  Durata Bonus, fino a 200 euro di riduzione. Richiesta e requisiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.