Svelato il mistero del “cubo” sulla Luna: ecco cos’è, la scoperta della Scienza

Conosci quello strano cubo che abbiamo visto sulla luna? A quanto pare, gli scienziati hanno scoperto alcune notizie al riguardo e ciò che sappiamo ora potrebbe interessarci molto..

La seconda foto scattata, a differenza della prima, rivela che è piccola e ha la forma sia di una capanna che di un coniglio

UNA dicembre 2021 il rover cinese Yutu 2 aveva scoperto un cubo dall’altra parte della luna, spingendo l’agenzia spaziale cinese CNSA indagare ancora di più sulla questione per fare chiarezza e scopri cos’era.

LEGGI ANCHE: SpaceX è la prima azienda a lanciare un lancio spaziale nel 2022 e lo fa con 49 nuovi satelliti StarLink

Infatti, nel Foto una oggetto cubo e il cui significato sembrava essere totalmente sconosciuto. Tuttavia, un’indagine approfondita ha finalmente svelato il mistero, rivelandoci la verità natura questa parte modulo.

La scoperta fatta sul cubo

Conosci quello strano cubo che abbiamo visto sulla luna?  A quanto pare, gli scienziati hanno scoperto notizie al riguardo e ciò che sappiamo ora potrebbe essere di grande interesse per noi.  Nel dicembre 2021, il rover cinese Yutu 2 ha scoperto un cubo sul lato opposto della Luna, spingendo l'agenzia spaziale cinese CNSA a indagare ulteriormente sulla questione per chiarire e capire di cosa si trattasse.  Nella foto infatti veniva mostrato un oggetto cubico, il cui significato sembrava del tutto sconosciuto.  Tuttavia, indagini approfondite hanno finalmente svelato il mistero, rivelando la vera natura di questo cubo.  Prima hanno dovuto spingere il rover in quest'area in modo che gli esperti potessero indagare e capire di cosa si trattasse.  Si credeva che in circa 3 mesi sarebbero stati in grado di completare la spedizione, ma grazie alla velocità del dispositivo sono riusciti ad arrivare prima del previsto e a dare un'occhiata più da vicino.  Così facendo, hanno scoperto di cosa si tratta: è un masso sul bordo di un cratere, la cui forma, in realtà, è più simile a quella di una capanna.  Dalla prima immagine del rover, si pensava che fosse estremamente grande, ma le sue dimensioni da vicino suggeriscono il contrario.  Non è un caso che sia piccolo e a prima vista potrebbe sembrare un coniglio accovacciato, motivo per cui il cubo è stato soprannominato "Coniglio di Giada", cioè "Coniglio di Giada" in italiano.  Tuttavia, se dovessimo rendere conto della situazione, potremmo dire che ci siamo persi.  Tuttavia, questa non è la prima volta che vengono rilasciate immagini particolari che suscitano curiosità, alimentando la nascita di teorie strane e assurde.  Un esempio potrebbe essere la grande faccia sulla superficie di Marte, che è una foto del 1976 ottenuta dall'orbiter Viking 1 della NASA e che alla fine si è rivelata un fenomeno naturale comune.  Un'altra immagine catturata da Mars Global Surveyor ha chiarito questo dubbio.  Ad ogni modo, il CNSA ha detto che avrebbe continuato a esplorare l'area intorno al cubo per vedere se ci sono altre forme particolari, o nella speranza di trovare qualcosa che possa segnare per sempre gli scienziati.
Questa è la prima immagine del cubo. Da qui può sembrare che sia un oggetto di grandi dimensioni, in realtà non lo è – Computermagazine.it

Prima hanno dovuto spingere il vagabondo verso quello zonato in modo che gli esperti possano indagine e scopri cos’era. Si pensava che in circa 3 mesi lo sarebbero stati successo per concludere il spedizione, ma grazie a velocità del dispositivo sono arrivati ​​prima del previsto e ce l’hanno incorniciato Chiudere.

Così facendo, hanno scoperto di cosa si tratta: è a oscillare situato subordo di un cratere, la cui forma è più simile a quella di a capanna. Dalla prima immagine del rover, l’abbiamo pensato era estremamente Eccellentema la sua dimensione da vicino suggerire L’opposto.

Non sorprende che lo sia piccola e, fortunatamente, potrebbe ricordare a coniglio accovacciato, motivo per cui il cubo è stato soprannominato “Coniglio di Giada“, cioè “Coniglio di Giada” in italiano. Tuttavia, se dovessimo rendere conto della situazione, potremmo dire di averlo fatto perse.

Tuttavia, questa non è la prima volta che vengono pubblicati. immagini speciali e che suscitano curiosità, alimentando la nascita di lato teoria e assurdo. Un esempio potrebbe essere il grande faccia sul superficie di Marte, è un foto del 1976 ottenuto daorbiter vichingo 1 a partire dal Nasa e che, alla fine, si è rivelato un fenomeno naturale comune. Cancellare quel dubbio era un altro immagine catturata a partire dal Geometra mondiale di Marte.

READ  Il telescopio spaziale Hubble è finalmente di nuovo operativo, le osservazioni sono in corso

LEGGI ANCHE: 1 km di asteroide toccherà presto la Terra: ecco come vederlo e fotografarlo con i tuoi dispositivi preferiti

in ogni caso, il CNSA ha detto che avrebbe continuato a esplorareregione intorno al cubo per vedere se ce ne sono altri forme ambigue, o nella speranza di trovare Qualcosa chi può segnare per sempre il scienziati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.