Tesla Model Y: $ 2.000 per “sbandare” con Acceleration Boost

Sei qui fornitura per il modello Y Dual Motor un’ aggiornamento software opzionale che ti permette di farlo migliorare le capacità di accelerazione del SUV elettrico. Si chiama “Boost di accelerazione“e in passato era già offerto sul modello 3 Dual Motor. Per chi ama “scivolare” ad ogni semaforo, il marchio americano offre un modo molto semplice, anche se non economico, per aumentare le prestazioni del veicolo. Questo aggiornamento, infatti, costa $ 2000 ma migliora le riprese da 0 a 60 miglia all’ora (96 km / h) di mezzo secondo. Il tempo è diminuito da 4,8 a 4,3 secondi.

Il pacchetto acquisti direttamente dall’app mobile Tesla in pochi semplici passaggi. Acceleration Boost può essere visto anche come un buon compromesso tra chi vuole avere prestazioni elevate ma non vuole acquistare la versione Performance del SUV elettrico che costa molto di più del Dual Motor. È vero che offre cerchi più grandi, maggiore velocità massima e altro ancora, ma se ciò che conta è solo la capacità di accelerare, questo aggiornamento a pagamento può essere una buona soluzione, a condizione che il il budget non è un problema, ovviamente.

Per Tesla, è anche un grande passo di marketing per dimostrare ancora una volta i vantaggi di possedere un’auto connessa. Nessun produttore oggi offre un miglioramento così significativo delle prestazioni con un semplice aggiornamento software che può essere effettuato tramite un’app e senza dover recarsi in concessionaria. L’azienda americana specifica che per applicare questa “patch” che migliora le prestazioni è necessario avere già il 2020.36 versione software per auto.

L’aggiornamento, infatti, sblocca solo abilità già presenti nell’auto. Per questo, in America, alcune aziende si occupano del tuning che offrono la stessa cosa ma a un prezzo molto più basso. Una pratica, però, che a Tesla non piace. L’azienda di Elon Musk sta infatti lavorando per “bloccare” tramite software la possibilità di apportare queste modifiche non autorizzate.

READ  Superbonus 110% anche per castelli e palazzi storici. Comproprietà, un terzo sarà sufficiente per far funzionare l'ok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *