Torna anche il virus del Nilo, paziente ricoverato a Pordenone

PORDENONE – La Direzione Sanitaria dell’Ospedale di Pordenone comunica che un paziente di 67 anni presenta sintomi caratterizzati da febbre ed encefalite i cui esami hanno evidenziato l’infezione da West Nile virus (WNV). Le condizioni cliniche del paziente stanno già migliorando, anche se la prognosi resta riservata. Il paziente, residente nell’ex provincia di Pordenone, non ha segnalato alcun viaggio o spostamento nell’ultimo mese. Il caso è stato portato all’attenzione degli operatori sanitari pochi giorni prima che venisse segnalata la positività di un pool di zanzare nella regione di Udine, Gorizia e nella vicina regione di Venezia (Jesolo). A partire da oggi 9 agosto, infatti, tutti i donatori della Regione FVG, compresi quelli raccolti nel servizio di medicina trasfusionale di Pordenone, sono testati per il virus West Nile. Il servizio di Prevenzione ASFO raccoglie le informazioni necessarie per effettuare un tempestivo sopralluogo al fine di valutare la presenza del vettore e l’eventuale necessità di intervento nel territorio di residenza del paziente.

READ  "Quando andremo su Marte, aiuteremo l'umanità a viverci"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *