Un aminoacido nella nostra dieta potrebbe essere associato allartrite: lo studio

Un aminoacido nella nostra dieta potrebbe essere associato allartrite: lo studio

Il triptofano, un aminoacido essenziale per il nostro organismo che svolge diverse funzioni benefiche, potrebbe avere un ruolo nell’insorgenza di patologie infiammatorie come l’artrite reumatoide e la spondiloartrite. Una recente ricerca condotta in Colorado ha evidenziato che la scomposizione del triptofano attraverso i batteri intestinali potrebbe generare sostanze infiammatorie, predisponendo il sistema immunitario all’infiammazione.

Lo studio ha dimostrato che la produzione di indolo dal triptofano potrebbe influenzare l’infiammazione e che un ridotto apporto di triptofano, presente in alimenti come carne, pesce, latticini, noci e semi, potrebbe prevenire il sviluppo di artrite. Gli scienziati hanno osservato che l’infiammazione potrebbe essere influenzata dal microbioma intestinale dei pazienti, aprendo la strada a nuove strategie terapeutiche.

Sperimentazioni su topi hanno confermato che bloccare la produzione di indolo potrebbe rappresentare una nuova strategia terapeutica contro l’artrite e la spondiloartrite. Questi risultati potrebbero portare a nuove prospettive nel trattamento di queste malattie infiammatorie, aprendo la strada a futuri studi sull’importanza del triptofano e del microbioma intestinale nella salute dell’organismo.

READ  Hamelin Prog: Schillaci: Non possiamo più permetterci Pronto soccorso affollati. Medici di famiglia in team con specialisti ed ex guardie mediche nelle nuove strutture territoriali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *