Un paese povero – Notizie dal mondo dalla tua regione

Un paese povero – Notizie dal mondo dalla tua regione

colonna

Siamo stati sul Lago Maggiore per dieci giorni con la nostra impareggiabile agenzia di viaggi sull’isola. L’autista ha detto molte cose e anche che l’Italia era un paese povero e c’erano molti italiani poveri. Bene, lo sapevamo. Questo può essere il caso del sud Italia, ma non certo nella zona in cui siamo stati. Abbiamo dovuto pagare 20€ per due tazzine di caffè con un pasticcino, mentre qui nella nostra famosa località balneare costa la metà! Sì, se vai al teatro circense di Scheveningen per vedere un musical, a dire il vero sei anche a prezzi così alti. Ma è anche uno stile di vita. Secondo i paesi del nord Europa, il nostro ex ministro delle Finanze, Jeroen Dijsselbloem, aveva ragione quando ha fatto notare ai paesi del sud Europa che anche nel loro paese la vita era molto facile. Mangiano più lì che qui, per esempio. E la parola “salva” potrebbe non esistere nemmeno lì. Non dovresti chiederci soldi se spendi i tuoi soldi in alcol e donne, ha detto. Spagnoli, italiani e greci erano arrabbiati con Jeroen e quello che doveva pagare per questo. Ha dovuto dimettersi dalla presidenza dell’Eurogruppo. Ebbene sì, ora è sindaco di Eindhoven, i politici caduti cadono sempre sulle zampe come gatti. Eppure, c’è anche un altro lato. Avevamo affittato un piano nel sud della Francia da Moliere sulla Dordogna e il proprietario, che abitava al piano di sotto, ci ha subito chiesto se volevamo fargli visita quella sera. Come veri Zealanders, abbiamo mangiato caldo alle sei e verso le nove siamo scesi al piano di sotto. Lì si è scoperto che un tavolo era pronto per la cena per l’intera festa, compresa la famiglia della famiglia e noi. Poi ho detto alla mia amata moglie: supponiamo di affittare il nostro garage agli ospiti estivi, quindi chiederemmo loro sicuramente un caffè. Ma un pasto completo? Abbiamo sperimentato lo stesso quando siamo stati invitati a partecipare a una cena durante una passeggiata a Creta. Con il raki fatto in casa, devi stare attento a questo. Ascolta, non lo facciamo, è questo che ci ha reso così ricchi come gli olandesi. Ma penso che possiamo imparare qualcosa da queste persone del sud Europa: l’ospitalità, per esempio. E sii un po’ più felice e rilassato nella vita. Abbiamo sperimentato la stessa cosa anche nei paesi asiatici e africani. Le persone fanno di tutto per compiacere i loro ospiti, anche se sono poveri come formiche. E infatti dovrei dire: poveri come grilli. Perché nella favola di La Fontaine le formiche si allenano tutta l’estate, ma il grillo fa musica. Uno stile di vita sconsiderato ma estremamente gioioso. Gli olandesi, a cui non dispiace lamentarsi di tutto, possono adottarne un po’.

READ  E' morta Camilla Canepa, la 18enne di Sestri Levante vaccinata con AstraZeneca. Indagine della Procura di Genova per omicidio colposo

Henk Blom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *