Vai in Suriname questa settimana per discutere delle scuse per il passato della schiavitù |  All’estero

Vai in Suriname questa settimana per discutere delle scuse per il passato della schiavitù | All’estero

Il ministro e vice primo ministro Sigrid Kaag visiterà il Suriname questa settimana, il suo ministero ha confermato a NU.nl dopo aver riferito Il telegrafo. La sua visita è dovuta alla sua insoddisfazione per il modo in cui i Paesi Bassi vogliono scusarsi per il loro passato di schiavi.

In Suriname, il ministro avvierà colloqui con il governo surinamese e le organizzazioni della società civile. Maggiori dettagli non sono ancora noti.

La prossima settimana, Kaag condurrà anche una seconda sessione di discussione con le organizzazioni di Catshui su come il gabinetto rifletterà sul passato della schiavitù il 19 dicembre. Lo stesso Rutte era presente al primo incontro, ma ha impegni a Bruxelles la prossima settimana.

Alla fine di novembre, è stato reso noto che il gabinetto voleva scusarsi per la schiavitù passata il 19 dicembre. Questo deve essere fatto nei Paesi Bassi e in sette ex colonie.

I comitati per la schiavitù, tra gli altri, hanno criticato il piano nelle ultime settimane. I Paesi Bassi l’avrebbero superato da soli, senza coinvolgerli.

C’è anche molta resistenza al ruolo del ministro Franc Weerwind (Tutela legale) nelle scuse. È un discendente di Surinamesi ridotti in schiavitù. Alcune organizzazioni quindi ritengono inopportuno che si scusi a nome dei Paesi Bassi.

READ  Euro95 in sempre più distributori di benzina a meno di 2 euro: qui si paga meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *