Vuoi conoscere queste tradizioni natalizie delle Alpi come appassionato di sport invernali

Vuoi conoscere queste tradizioni natalizie delle Alpi come appassionato di sport invernali

Anna
redattore di sport invernali

In tutti i paesi il Natale si festeggia con regali, tante luci e un albero di Natale. Ma ci sono anche tradizioni natalizie nei paesi alpini che differiscono da quelle dei Paesi Bassi. Se ti trovi in ​​uno dei paesi delle Alpi nel periodo natalizio, ti consigliamo di rivivere queste tradizioni natalizie. Ma puoi anche onorare una di queste tradizioni a casa nei Paesi Bassi. È così che porti gli sport invernali a casa tua!

Tradizioni natalizie in Austria

Il Natale è un momento molto importante per la maggior parte delle famiglie austriache. Sinterklaas viene solitamente celebrato lì su piccola scala e il Natale è davvero fuori dal comune. Dalla cottura dei biscotti di Natale al canto delle canzoni e dei regali: queste sono le tradizioni natalizie in Austria.

  • Regalo: non Babbo Natale o Sinterklaas viene con i regali, ma in Austria Christkind porta tutti i regali il 24 dicembre. Il 24 è il giorno più importante del periodo natalizio in Austria. In questo giorno il soggiorno è completamente chiuso e la sera c’è improvvisamente un albero di Natale con regali. L’albero di Natale viene quindi decorato solo molto più tardi nel soggiorno di questo paese di sport invernali.
  • Presepi: in quasi tutti i salotti austriaci c’è un presepe tra il 24 dicembre e il 2 febbraio. Ora spesso con un tocco molto moderno.
  • biscotti di Natale: Durante il periodo natalizio, puoi aspettarti biscotti di Natale in ogni famiglia austriaca quando visiti. Un gran numero di biscotti viene spesso cotto a metà dicembre, quindi possono essere consumati per tutto il periodo natalizio.
  • Mercatini di Natale: I mercatini di Natale sono organizzati in tutto il paese. Compresi regali fatti a mano, cibo delizioso e vin brulè. Anche i canti natalizi vengono spesso cantati.
READ  Parchi a tema, divertimento assicurato

Tradizioni natalizie in Francia

In Francia il periodo natalizio è leggermente più breve che in altri paesi. Non c’è Santo Stefano qui, si celebra solo il 24 e il 25 dicembre. Spesso tutta la famiglia si riunisce per cena. I regali di Natale arriveranno sotto l’albero il 25, li porterà Babbo Natale.

  • Servizio natalizio: In Francia, spesso andiamo in chiesa la vigilia di Natale con la messa di mezzanotte. Dopo il servizio natalizio, viene evocato sulla tavola un pasto comune.
  • 13 dolci: Un’altra tradizione natalizia in Francia sono i 13 dolci per Gesù e i 12 apostoli.
  • Metti la scarpa: quello che facciamo nei Paesi Bassi durante Sinterklaas è una tradizione in Francia a Natale. I bambini possono mettere la loro scarpa davanti al camino nella speranza che Babbo Natale la riempia di regali. Questi consistono quindi in dolci, frutta, noci o piccoli doni. I regali sono appesi all’albero di Natale.
  • vivai: Proprio come in Austria, anche in Francia i presepi sono una tradizione. Questi sono in mostra in molte case.

Usanze natalizie in Svizzera

In Svizzera ci sono altre tradizioni natalizie! Ad esempio, l’albero di Natale qui viene solo alla vigilia di Natale ed è decorato con tutti i tipi di candele. Inoltre, ci sono alcune altre abitudini:

  • biscotti di Natale: anche in Svizzera si sfornano i biscotti durante il periodo natalizio. Ogni parte del paese ha il suo biscotto tradizionale.
  • Formaggio per la cena di Natale: fonduta di formaggio o raclette, in Svizzera è consuetudine mangiare formaggio a Natale. Il formaggio fuso viene servito con patate, cetrioli e cipolle sott’aceto.
  • Finestra dell’Avvento: nessun calendario dell’Avvento, ma finestre dell’Avvento, è una tradizione in Svizzera. Nei piccoli villaggi svizzeri è consuetudine utilizzare 24 finestrelle per contare i giorni fino a Natale. Una finestra decorata sarà aperta tutti i giorni dal 1 al 24 dicembre.
READ  Emma Muscat per Malta all'Eurovision di Torino – Songfestival.be

Consiglio di lettura: Decorazioni natalizie per gli sport invernali: questi articoli completano la tua casa

Tradizioni natalizie in Italia

In Italia ci sono molte tradizioni diverse nelle diverse regioni. Il Natale viene quindi festeggiato in modo leggermente diverso in tutte le regioni del Paese. Queste sono tradizioni natalizie che sono state menzionate in diverse regioni:

  • Vai in chiesa a Natale: In Italia è molto comune andare in chiesa la vigilia di Natale. La maggior parte delle famiglie va alla messa di mezzanotte completamente vestita o la guarda in televisione.
  • I regali: In alcune parti d’Italia, secondo la tradizione, Santa Lucia porta i doni. Questi sono spesso aperti solo il 6 gennaio durante i Tre Re. I bambini italiani devono quindi aspettare ancora un po’. I bambini possono appendere le calze al chiodo in attesa della Befana, una vecchia su una scopa che sparge regali.
  • Pranzo di Natale: il pranzo in Italia è spesso più importante della cena durante il periodo natalizio. Dopo ore in piedi in cucina, ci sono interminabili pasti in famiglia.
  • Mercatini di Natale: I mercatini di Natale si svolgono anche in Italia durante le vacanze.
  • asilo nido: chiamato anche presepio in Italia. Questo viene costruito ogni anno in cartapesta o legno, spesso è compito del nonno. Inoltre, nelle principali città vengono costruiti presepi a grandezza naturale.
  • canzoni di Natale: sapevi che molte canzoni natalizie famose in tutto il mondo esistono anche in versione italiana? Basta guardarlo su YouTube!
  • Panettone: Un dolce tradizionale in Italia è il panettone, una torta gialla rotonda farcita con scorze candite, uvetta e frutta dolce.
READ  Juve-Napoli, 3-0 al tavolo e un punto di rigore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *