77 infezioni e due morti

Si moltiplicano nuovamente i casi di contagio del Covid-19 a Parma e nella sua provincia. Nelle ultime 24 ore, infatti, ci sono state 77 nuove positività. I sintomi sono 41. Nello stesso periodo si sono verificati anche due decessi: una donna di 81 anni e un uomo di 70 anni. I pazienti in terapia intensiva sono 31, lo stesso numero di ieri.

Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus si sono registrati in Emilia-Romagna 353.761 casi di positività, 859 in più rispetto a ieri, su un totale di 27.447 campioni prelevati nelle ultime 24 ore. La percentuale di nuovi positivi sul numero di tamponi prelevati da ieri è del 3,1%.

Nel frattempo prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale infermieristico e il Cra, compresi i pazienti ricoverati in residenze per anziani, la maggior parte già vaccinati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se hanno compiuto 80 anni., persone di età pari o superiore a 75 anni e, con inizio prenotazioni dal lunedì, fascia d’età 70-74 anni.

Il conteggio progressivo delle amministrazioni effettuate può essere seguito in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che anche indica il numero di seconde dosi somministrate.

Alle 15:00 erano state somministrate un totale di 1.184.576 dosi; del totale, 355.820 sono seconde dosi, cioè persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Informazioni sulla campagna vaccinale in Emilia-Romagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: tra le persone di recente contagio, 373 risultano asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di tracciamento e screening dei contatti regionali. Complessivamente, dei nuovi positivi, 361 erano già isolati al momento in cui è stato eseguito il tampone, 492 sono stati identificati in focolai già noti.

READ  stanno arrivando le nuvole

L’età media dei nuovi positivi oggi è di 41,3 anni.

Delle 373 asintomatiche, 284 sono state identificate tramite contact tracing, 33 tramite test per le categorie di rischio introdotte dalla Regione, 10 con screening sierologico, 12 tramite test preospedaliero. È ancora in corso un’indagine epidemiologica per 34 casi.

La situazione del contagio nelle province vede Ravenna con 131 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (119) e Bologna (104); poi Rimini (95), Forlì (93), Parma (77), Modena (72). Poi Cesena (58), Ferrara (54), infine Piacenza (29) e il distretto imolese (27).

Sono i dati – osservati alle 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’evoluzione dell’epidemia nella regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati prelevati 15.807 tamponi molecolari, per un totale di 4.179.419, inoltre sono presenti anche 11.640 tamponi rapidi.

Quanto al totale delle persone guarite, sono 660 in più rispetto a ieri e raggiungono le 276.162.

I casi attivi, ovvero i pazienti reali, sono ad oggi 65.117 (+169 rispetto a ieri). Tra queste le persone isolate in casa, cioè quelle che presentano sintomi lievi che non necessitano di cure ospedaliere o che non presentano alcun sintomo, sono in totale 62.210 (+247), ovvero il 95,5% del numero totale di casi positivi.

I nuovi decessi, purtroppo, sono 30: 3 in provincia di Piacenza (due donne di 57 e 93 anni e un uomo di 86 anni); 2 in provincia di Parma (una donna di 81 anni e un uomo di 70 anni); 1 in provincia di Reggio (una donna di 86 anni); 4 nel modenese (2 donne di 56 e 87 anni e 2 uomini di 71 e 74 anni); 13 in provincia di Bologna (6 donne – rispettivamente 66, 73, 78, 87, 91, 95 anni – e 7 uomini, 65, 70, 71, 85, 86, 88, 91 anni); 2 in provincia di Ferrara (una donna di 85 anni e un uomo di 73 anni); 1 in provincia di Ravenna (un uomo di 79 anni); 4 in provincia di Forlì-Cesena (tutte donne, rispettivamente 72, 84, 87 e 92 anni). Finalmente niente morti in provincia di Rimini.

READ  Test psicologico di intelligenze multiple

Dall’inizio dell’epidemia sono stati registrati 12.482 decessi nella regione.

Sono 317 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-14 rispetto a ieri), 2.590 negli altri servizi Covid (-64).

Sul territorio i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 9 a Plaisance (-1 rispetto a ieri), 31 a Parma (invariato), 33 a Reggio Emilia (invariato), 60 a Modena (-3), 80 a Bologna (-5), 14 a Imola (-2), 40 a Ferrara (invariato rispetto a ieri), 14 a Ravenna (+1), 8 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (-2) e 24 a Rimini (-2).

Sono i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che fanno riferimento non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 22.279 a Plaisance (+29 rispetto a ieri, di cui 21 sintomatiche) , 24.822 a Parma (+77, di cui 41 sintomatici), 42.488 a Reggio Emilia (+119, di cui 65 sintomatici), 60.389 a Modena (+72, di cui 23 sintomatici), 76.030 a Bologna (+104, di cui 52 sintomatici) , 12.002 casi a Imola (+27, di cui 16 sintomatici), 21.709 a Ferrara (+54, di cui 18 sintomatici), 27.836 a Ravenna (+131, di cui 82 sintomatici), 14.978 a Forlì (+93, di cui 72 sintomatici), 17.710 a Cesena (+58, di cui 46 sintomatici) e 33.518 a Rimini (+95, di cui 50 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 6 casi, di cui 3 positivi al test antigene ma non confermati dal tampone molecolare e 3 risultati non Covid-19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *