Aldel a Delfzijl scompare sotto il martello dell’asta.  L’ex dipendente Tonni fa un’offerta per la sua “propria” cassetta degli attrezzi

Aldel a Delfzijl scompare sotto il martello dell’asta. L’ex dipendente Tonni fa un’offerta per la sua “propria” cassetta degli attrezzi

I giorni della fusione e fusione dell’alluminio a Delfzijl sono finiti. Lunedì, la tenuta Aldel in bancarotta andrà all’asta. Il venerdì era il giorno della visione. “Fino ad oggi ho sempre avuto l’idea che avremmo giocato ancora”.

Quasi un anno fa, l’impianto di alluminio Aldel ha acceso la fiamma pilota. A causa del forte aumento dei prezzi dell’energia, la produzione di alluminio non era più redditizia. Il fallimento è seguito poche settimane dopo. Il terzo fallimento in appena dieci anni. Dopo due riavvii riusciti, questo terzo fallimento è stato il colpo di grazia.

Più di mezzo secolo di produzione di alluminio a Delfzijl è giunto al termine.

Fa male da molto tempo

E questo ha ferito a lungo Dirk Dijkstra di Appingedam. È stato impiegato dalla fabbrica per 33 anni. Dopo che ha chiuso, lo ha sentito mentre passava davanti alla fabbrica: per molto tempo ho anche pensato che avrebbe ripreso a funzionare. Ma ora l’ho messo da parte”.

Dijkstra va alla giornata di osservazione sperando di incontrare alcuni vecchi colleghi. Tra gli scaffali degli attrezzi, lo vede nella persona di Tonni de Gruytenaere. Ha trascorso trent’anni ad Aldel. È andato in pensione sei mesi prima del fallimento. Lui e Dijkstra passano davanti agli oggetti dell’asta. Con quale sentimento? “Un sentimento misto.”

Fai offerte sulla tua cassetta degli attrezzi

“Ho fatto un’offerta sulla mia cassetta degli attrezzi”, spiega De Gruytenaere. ,, Puramente per hobby, ma questa è la scatola che ho avuto con me per anni. Bene, è bello quando gli affari di Aldel finiscono con qualcuno che sarà utile. Ma non sopporto nemmeno se più tardi vedo roba di Aldel su Marktplaats. Che le persone sono interessate solo al commercio. Ma sì, non è diverso”.

READ  Nuovo ritardo nella costruzione di un impianto di gas estero a Zuidbroek | ADESSO

Oltre agli ex dipendenti, la giornata di visione di Aldel include principalmente altri imprenditori, afferma George Piekema di Troostwijk Auctions. “Sperano di raccogliere alcune cose qui per un piccolo investimento che possono utilizzare nella propria attività”.

Fonderia e fonderia

Attrezzi, materiale rotabile, apparecchiature per ufficio e computer saranno messi all’asta lunedì in tre turni di gara. Il laboratorio è venduto anche all’asta. Tutto ciò che riguarda la fonderia e la fonderia andrà probabilmente a una seconda asta.

I caratteristici edifici vengono infine demoliti. Il Giga Storage di Amstelveen costruirà batterie su una parte del sito, che è attraente per via del collegamento elettrico.

Da lampada a LED a camion dei pompieri

Prima che ciò accada, c’è ancora molto da vendere. Durante l’open house si può davvero vedere di tutto, dagli schermi TV giganti alle luci a LED, dalle chiavi ai carrelli elevatori e persino al camion dei pompieri. A volte gli articoli sono ancora nuovi, nella loro confezione originale. Piekema: ,,L’illuminazione a LED è stata installata qui un anno fa. Lo stock di lampade a LED è ancora lì.

Sotto il sole splendente, Dijkstra passa un’ultima volta davanti agli edifici fatiscenti della fabbrica dell’ex orgoglioso Aldel. All’ingresso della fabbrica, si sporge velocemente all’interno per cercare il gancio dove erano appesi i suoi vestiti. “Avevo ancora sette anni per andare in pensione. Ma capisci ora che è davvero finita. E questo fa male. I ragazzi Aldel erano una cricca. Gli abitanti di Aldel erano uno di fronte all’altro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *