Alpecin-Deceuninck ha in serbo una sorpresa: mercoledì Van der Poel correrà anche in Italia

Alpecin-Deceuninck ha in serbo una sorpresa: mercoledì Van der Poel correrà anche in Italia

Alpecin-Deceuninck ha in serbo una sorpresa: mercoledì Van der Poel correrà anche in Italia

Mathieu van der Poel ha aggiunto un’altra partita al suo programma all’ultimo minuto. L’olandese di Alpecin-Deceuninck scatterà mercoledì il Giro del Veneto, che si concluderà nel punto di partenza della Coppa del Mondo di ghiaia della scorsa settimana: Vicenza. Di conseguenza, nel 2022 sta ancora guidando una corsa su strada.

L’olandese è arrivato terzo domenica al World Gravel Championship, dove ha vinto il suo compagno di squadra Gianni Vermeersch. Il belga non sarà presente mercoledì, ma lo saranno anche il campione in carica Xandro Meurisse e la rivelazione della Vuelta Jay Vine. Insieme agli italiani Nicola Conci, Stefano Oldani e Kristian Sbaragli, assisteranno Van der Poel nella classica italiana d’autunno. VDP darà il via anche alla Serenissima Gravel venerdì, con il campione del mondo Vermeersch,

“Siamo quasi alla fine della nostra avventura in Italia, ma ho una piccola sorpresa per il Giro del Veneto: Mathieu si unisce alla squadra”, ha detto Alpecin-Deceunick. conoscere i social media. Il Giro del Veneto fa parte di una serie di gare in questa regione, iniziata quest’anno con il successo della Coppa del Mondo Gravel. Come organizzatore Filippo Pozzato sarà contento dell’arrivo di Van der Poel che ora ha la stella desiderata nella lista di partenza.

Un’altra corsa su strada per Van der Poel

In effetti, quest’anno VDP non gareggerebbe più nelle gare su strada dopo la debacle in Australia, ma ci tornerà ora. Il Giro del Veneto è un percorso collinare, in cui attaccanti come l’olandese di solito possono perdere le uova. L’anno scorso, Alpecin-Fenix ​​- come si chiamava ancora allora – ebbe successo anche con Meurisse.

READ  Covid, addio zone e colori? Come cambia l'urgenza

Prima della Coppa del Mondo Gravel, Van der Poel ha informato In de Leiderstrui, tra gli altri, di essere contento di un gol dopo gli eventi Down Under. “Altrimenti non avrei toccato la moto per molto tempo, credo”, ha concluso. Si è divertito molto ai Campionati Mondiali Gravel, guadagnandosi un terzo posto e una medaglia di bronzo.

=https://twitter.com/AlpecinDCK/status/1579847193829466114″ servizio dati=”twitter”>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *