Anche il bambino della madre vaccinato è protetto temporaneamente dal covid Salute e scienza

Anche il bambino della madre vaccinato è protetto temporaneamente dal covid Salute e scienza

Da dove arriva questa notizia?

Ricercatori canadesi hanno raccolto dati sulle infezioni da corona in 8.809 bambini di età inferiore a 6 mesi, tra maggio 2021 e marzo 2022 (1):

  • Di questi bambini, 99 avevano un’infezione da corona con la variante delta e 1.501 con la variante omikron.
  • Bambini da cui il madre durante la gravidanza 2 dosi del vaccino corona ha mercato rischio significativamente ridotto di covid grave:
    • Se la madre avesse avuto un altro promemoria, sarebbe stata protetta ancora meglio.
    • Con 2 dosi di vaccino, il bambini protetto quasi in modo ottimale contro gravi infezioni da variante delta.
    • La protezione contro la variante omikron era moderata, ma aumentata con un booster.

I ricercatori concludono che la vaccinazione durante la gravidanza protegge un neonato dal covid grave per almeno sei mesi.

Fonte

(1) Jorgensen S, Hernandez A, Fell D et al.. Vaccinazione materna mRNA covid-19 durante la gravidanza e infezione delta o omicron o ospedale ospedaliero nei neonati: studio di progettazione negativo al test. BMJ. 8 febbraio 2023;380:e074035

Come interpretare questa notizia?

Il covid grave è fortunatamente raro nei bambini di età inferiore a 1 anno. Per mantenere questo rischio il più basso possibile si raccomanda la vaccinazione completa durante la gravidanza:

  • Altre ricerche hanno dimostrato che il anticorpi contro il coronavirus, che si verificano dopo la vaccinazioneattraversare la placenta e diventare trovato nei neonati fino a 6 mesi di età (2).
  • Non si sa quale debba essere questa concentrazione di anticorpi materni per mantenere la protezione il più a lungo possibile.

Anche una donna incinta ha gli anticorpi dopo aver attraversato lei stessa il covid. Li trasmette anche al nascituro:

  • Dopotutto, questi sono gli stessi anticorpi che vengono generati dopo la vaccinazione.
  • quanto tempo questo gli anticorpi generati dall’infezione da corona continuano a circolare nei bambini varia comunque (2).
READ  FENOMENO NINA è tornata, ci sono CATTIVE NOTIZIE! AUTUNNO sconvolto dagli EFFETTI DI SETTEMBRE in ITALIA »ILMETEO.it

Le donne incinte che sono infette dal coronavirus corrono un rischio maggiore di covid grave e parto prematuro. La vaccinazione durante la gravidanza, invece, non aumenta il rischio di parto pretermine, natimortalità o basso peso alla nascita (3).

Conclusione

Le donne incinte che sono state vaccinate contro il covid trasmettono gli anticorpi corona al nascituro. I neonati di donne vaccinate sono quindi protetti dal covid grave almeno fino al sesto mese di vita. Questo è secondo una nuova ricerca. La vaccinazione contro il coronavirus durante la gravidanza non ha alcun impatto sul parto prematuro o sul peso alla nascita.

I riferimenti
  • (2) Shook L et al. Durabilità degli anticorpi anti-spike nei neonati dopo la vaccinazione materna COVID-19 o l’infezione naturale. GIAMA. 2022;327(11):1087-1089.
  • (3) Rischio di nascita pretermine, piccola per età gestazionale e natimortalità dopo la vaccinazione covid-19 in gravidanza: studio di coorte retrospettivo basato sulla popolazione, Fell et al., BMJ. 17 ago 2022;378:e071416

Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito web di Per vaccinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *