Ancora voglia di Vikings? Ecco tre serie simili da guardare online

 

Tra le serie evento degli ultimi dieci anni spicca sicuramente Vikings che lungo sei stagioni e 89 episodi ci ha raccontato la storia del leggendario, sebbene figura realmente esistita, Ragnar Lothbrok e dei suoi figli. Il successo di questa serie non ci stupisce: Vikings, alla sua uscita, si è fatta notare come serie unica nel suo genere non solo per la qualità della sua storia, ma anche per la sua estetica. Se ovviamente è difficile trovare altre serie al suo livello, chi ha ancora fame di atmosfere e storie simili a quelle raccontate da Vikings può farlo grazie ad alcune serie uscite negli ultimi anni.

Vikings non basta mai

Ovviamente il primo modo per guarire dalla nostalgia per Vikings è proprio quello di riguardare (o finire di guardare) Vikings! Fortunatamente è molto facile farlo, perché la serie è disponibile, sia in italiano che in lingua originale, su Netflix, cosa che la rende perfetta per lunghe sedute di binge-watching o di serate con gli amici per guardare le ultime puntante. In alternativa, chi non è ancora sazio delle avventure di Ragnar e della sua famiglia può continuare a scoprire nuovi contenuti su di loro grazie alla rete.

Con una semplice ricerca su YouTube, ad esempio, potremo trovare facilmente moltissimi video che ci raccontano i retroscena della serie, che approfondiscono le vere storie dei nostri personaggi preferiti o che ci permettono di conoscere meglio gli attori di Vikings grazie a numerose interviste. Ma non solo, grazie alla rete possiamo entrare anche nel mondo della serie in prima persona grazie ai tanti prodotti d’intrattenimento dedicati a Vikings come l’omonima slot machine disponibile sul casinò online di NetBet e che permette di tentare la fortuna accompagnati dai protagonisti della serie come Bjorn, Lagertha, Floki, non solo quindi Ragnar.

READ  Covid, zona rossa lombarda: lunedì nuovo pubblico al Tar | In Veneto restano chiuse le scuole superiori

Serie simili a Vikings da vedere e rivedere

Chi però ha voglia di scoprire nuove serie TV dal sapore un po’ vichingo non ha che l’imbarazzo della scelta grazie alle tante serie che sono state prodotte negli ultimi anni cavalcando il successo di Vikings e che quindi ne condividono le atmosfere e le ambientazioni. Da molti considerata molto simile a Vikings è ad esempio The Last Kingdom, che in un certo senso racconta la storia, o almeno una parte, di Vikings dal punto di vista opposto: i suoi protagonisti sono infatti gli anglo-sassoni che devono vedersela con l’invasione vichinga.
Restando sempre nell’odierno Regno Unito, ha riscosso discreto successo, nonostante i diversi anacronismi, la serie TV Britannia ambientata diversi secoli prima di Vikings, ma con cui condivide l’atmosfera, durante l’invasione romana della Gran Bretagna.

Possiamo infine continuare a seguire le imprese degli antichi romani guardando Barbari, serie TV che racconta dell’invasione romana della Germania guidata da Publio Quintilio Varo e la conseguente ribellione dei germani. Questa serie è stata però particolarmente ambiziosa, facendo un passo che Vikings ha solo osato poche volte fare: guardando la serie in lingua originale su Netflix ci accorgeremo che le puntate sono state girate in due lingue, tedesco e latino. Ebbene sì, gli attori hanno recitato in latino, offrendoci l’occasione di scoprire come la lingua suonava nella vita di tutti i giorni.

Se Vikings ci ha rubato il cuore, non dobbiamo disperarci dopo aver visto l’ultimo episodio della serie. Grazie alla rete abbiamo a disposizione molti modi per continuare a immergerci nelle sue avventure e non restare mai a bocca asciutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *