Assalto a un mezzo di sicurezza sull’autostrada A1 tra Modena e Bologna

Attacco di un mezzo di sicurezza sull’autostrada A1 tra Modena e Bologna, in particolare al km 178 in direzione sud, nel modenese nei pressi di Castelfranco (GUARDA LE FOTO). Da quanto si apprende, i banditi hanno messo dei chiodi sull’asfalto e hanno bloccato la strada. Sono stati sparati colpi e le auto sono state incendiate. La rapina, però, non è riuscita. I banditi sono fuggiti, secondo fonti della polizia, senza portare via nulla, e sono in corso le ricerche, anche nella regione di Bologna. Nonostante il caos e i tempi frenetici, non ci sono stati feriti.

Ascolta le esplosioni, al commissariato e all’elicottero 118

leggi anche

Tre esplosioni, secondo alcuni testimoni, sarebbero alla base dell’attacco al furgone. Una colonna di fumo si è alzata nella zona, ma l’incendio è stato spento non appena sono intervenuti i soccorsi. Il 118 è intervenuto con un elicottero temendo conseguenze più gravi per le persone coinvolte. Secondo la prima rievocazione, i rapinatori hanno messo dei chiodi sull’asfalto per fermare il traffico, poi hanno minacciato alcuni automobilisti con le armi in mano, li hanno fatti scendere e hanno dato fuoco alle loro auto per creare un diversivo. Hanno quindi costretto due camionisti a passare attraverso i loro veicoli per bloccare il traffico.

Autostrada bloccata in entrambe le direzioni

leggi anche

L’autostrada è stata chiusa in entrambe le direzioni dopo l’assalto da parte del vettore di sicurezza sulla A1 nel modenese. Si sono formate code e rallentamenti. Il sito di Autostrade parla di un tentativo di rapina a un bisarca al km 177.

READ  Brava Atalanta, annullato l'incubo di Zagabria (e del Napoli). Festa di Miranchuk per gli occhi, festa di Ilicic per il cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *