ASUS Zenfone 7/7 Pro ufficiale: batteria capiente e flip camera (video)

ASUS Zenfone 7/7 Pro ufficiale: batteria capiente e flip camera (video)

Emanuele Cisotti

ASUS da qualche anno ha fortemente razionalizzato i lanci di prodotto e la famiglia Zenfone è diventata regina di se stessa allineare. In questo 2020 non si è parlato molto di rinnovamento e completamente in contrasto con la concorrenza (che spesso ha cercato di bruciare i tempi) ASUS ha scelto di lanciare Zenfone 7 nell’ultima parte dell’anno, dopo Telefono ROG 3.

ASUS ha deciso nel 2020 di lanciare due varianti di Zenfone 7, una classica e una variante Pro, probabilmente per accontentare, come molti hanno fatto, sia chi ha un occhio di riguardo sul proprio portafoglio sia chi vuole tutte le ultime novità. Scopriamolo insieme.

  • Schermo: 6,67 ″ (1080 x 2400 pixel) AMOLED NanoEdge (20: 9), frequenza di aggiornamento a 90Hz, risposta
  • processore: Qualcomm Snapdragon 865+ octa-core 3,1 GHz con GPU Adreno 650 (Zenfone 7 Pro) / Qualcomm Snapdragon 865 octa-core 2,84 GHz con GPU Adreno 650 (Zenfone 7)
  • RAM: LPDDR5 da 8 GB
  • Memoria interna: 256 GB (UFS 3.1) + microSD fino a 2 TB (Zenfone 7 Pro) / 128 GB (UFS 3.1) + microSD fino a 2 TB (Zenfone 7)
  • Fotcamere:

    • Principale: 64 megapixel Sony IMX686, ƒ / 1.8 (OIS solo Zenfone 7 Pro)
    • Angolo ampio: 12 megapixel Sony IM363, ƒ / 2.4
    • Zoom 3x: 8 megapixel, ƒ / 2.4 (OIS solo Zenfone 7 Pro)
    • Doppio flash led
  • Connettività: dual SIM (+ microSD separata), 5G, Wi-Fi 6802.11 ax (2,4 / 5 GHz), Bluetooth 5.1, GPS + GLONASS + Galileo + Beidu, NFC
  • Dimensioni: 77,28 x 165,08 × 9,6 mm
  • Peso: 230 grammi
  • Batteria: 5.000 mAh con ricarica rapida a 30 W.
  • Sistema operativo: Android 10 con Zen UI 7
READ  news, dati di contagio e aggiornamenti di oggi 23 settembre 2020

Per uno smartphone come questo ovviamente la scheda tecnica non è una sintesi di tutte le sue peculiarità. Lo smartphone è realizzato in alluminio e protetto da Gorilla Glass 6 sul davanti e Gorilla Glass 3 sul retro, ora realizzati con più strati di vetro per aggiungere durata e creare un particolare effetto di riflessi di luce. Sempre sul retro troviamo il capovolgere il modulo foto, preso in prestito dal suo predecessore. La fotocamera è costruita su un blocco in metallo liquido ancora più resistente e ora dotato di un motore sempre più robusto, ma anche più piccolo. Ciò consente alla fotocamera di avere movimenti fluidi con “scatti” di 0,5 °, invece dei precedenti 2 °. Il modulo flip è stato testato per oltre 200.000 aperture (ovvero 100 aperture al giorno per oltre 5 anni).

Le telecamere hanno quindi ricevuto un sostanziale aggiornamento software che consente loro di realizzare video 8 MILA a 30fps, video in 4K a 60fps dalla fotocamera grandangolare e dai filmati in formato rallentatore a 120fps in 4K dal sensore principale. Inoltre troviamo una modalità video pro, una stabilizzazione elettronica aggiuntiva per i video più eccitati, un nuovo filtro del vento e zoom audio. Anche quest’anno la caratteristica principale è quella di poter utilizzare tutto questo anche quando si scattano foto e video autoscatto.

Quello che non troviamo più sul retro è il lettore di impronte digitali spostato non nel display (che comunque è diventato AMOLED) ma sul lato, dove sostituisce anche il pulsante per Google Assistant, ed è programmabile diversamente per doppia pressione o pressione lunga.

Per quanto riguarda ROG Phone 3 anche in Zenfone 7 e Zenfone 7 Pro poi troviamo molta più attenzione nella batteria, che resta ancora da 5.000 mAh. La ricarica è veloce a 30W ma via software può essere abbassato a 18 o 10 W, aumentando così la longevità della batteria. Inoltre sarà possibile limitare la ricarica massima all’80 o al 90%, raddoppiando la durata della batteria (dopo 500 cicli di ricarica si parla di una diminuzione della capacità del 7% anziché del 15%). Presente anche la ricarica notturna automatica che porta la batteria al 100% solo quando suona la sveglia.

READ  maschere, temperatura, casi positivi. Alcune cose da sapere

Il Interfaccia utente Zen 7 ha poi ricevuto un aggiornamento con nuove possibilità di personalizzazione (nuove sorgenti, temi e icone), una nuova community ZenTalk e ottimizzazioni delle prestazioni che garantiscono, secondo ASUS, tempi record per avviare app, scattare foto o accendere lo smartphone.

Ovviamente testeremo tutto questo nella nostra recensione completa che arriverà a breve su queste pagine.

Produzione e prezzo

ASUS Zenfone 7 e Zenfone 7 Pro arriveranno a breve sul mercato italiano, ma ad oggi non ne abbiamo prezzo definitivo da confermare, in quanto non possiamo rivelare la data di lancio ufficiale. Aggiorneremo questa pagina non appena avremo queste informazioni.

Vi lasciamo con una breve anteprima dello smartphone (in variante Pro), che abbiamo realizzato in questi giorni, insieme al suo spacchettamento.

Foto

ASUS Zenfone 7

ASUS Zenfone 7

  • processore
    otta 2.84 GHz
  • Schermo
    6,67 “FHD + / 1080 x 2400 px
  • RAM
    8 GB
  • telecamera
    64 Mpx ƒ / 1.8
  • Batteria
    5000 mAh
ASUS Zenfone 7 Pro

ASUS Zenfone 7 Pro

  • processore
    octa 3,1 GHz
  • Schermo
    6,67 “FHD + / 1080 x 2400 px
  • RAM
    8 GB
  • telecamera
    64 Mpx ƒ / 1.8
  • Batteria
    5000 mAh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *