BBB negozierà con una coalizione di colore a Overijssel, CDA saltato

BBB negozierà con una coalizione di colore a Overijssel, CDA saltato

In Gelderland, il BBB preferirebbe formare una coalizione di destra con VVD, CDA, SGP e JA21. Il leader del partito BBB Rik Loeters lo ha annunciato mercoledì pomeriggio dopo che lo scout di Gelderland ha presentato i risultati. Ciò darebbe alla coalizione il sostegno di 29 dei 55 seggi del Consiglio provinciale. Un seggio in meno rispetto al minimo di trenta auspicato dallo scout Gert Jan van Noort, che ritiene necessario per una “coalizione di maggioranza stabile”.

Van Noort, ex assessore di Harderwijk, ha detto dopo il suo lavoro esplorativo “non è ancora possibile trarre una conclusione chiara su una coalizione preferenziale”. Offre una “centrale elettrica” ​​del BBB (14), del VVD (6) e del CDA (4), da cui cercare il sostegno di altri partiti. Pensa che la più promettente sia la cooperazione con SGP (3), CU (3), JA21 (2) e PvdA (5). Nelle discussioni con quest’ultimo, Van Noort consiglia anche di coinvolgere GroenLinks (5) “a causa del forte legame tra queste fazioni”.

Nella sua risposta, il leader del partito BBB Loeters non solo ha rivelato la sua coalizione preferita, ma ha anche affermato di avere già in mente un informatore. L’informatore sovrintende ai primi colloqui tra le parti sulla possibile coalizione da formare. Una volta completato, un formatore seguirà le parti interessate per finalizzare la formazione sui contenuti.

Loeters ha in mente la stessa persona per il ruolo di informatore e formatore. Il leader del partito BBB, che si descrive come un “pensatore veloce”, presenta il suo futuro informatore/formatore al VVD e al CDA oggi (mercoledì) e spera di poter iniziare il processo di formazione mercoledì prossimo. Con il messaggio che avverte che “potrebbe sottostimare” la velocità del processo.

READ  L'accordo agricolo "ci vorranno settimane", l'intervento notturno di Rutte resta senza risultato

Con quattordici dei 55 seggi, la maggior parte dei partiti concorda sul fatto che governare senza il BBB in Gelderland è attualmente impensabile, ha detto lo scout Van Noort. Sulla base delle discussioni, conclude che la transizione energetica, lo spazio rurale, l’azoto, i trasporti pubblici e gli alloggi sono le questioni più importanti in Gelderland.

Le trattative con le parti ministeriali CDA e VVD si faranno particolarmente complicate per il BBB sul dossier azoto. Dopo le conquiste ottenute dalla BBB in tutte le province, il gabinetto potrebbe aver annacquato un po’ i piani sull’azoto, ma la BBB favorisce un approccio ancora più indulgente, soprattutto nei confronti degli agricoltori. Considerando che Gelderland in particolare ha una natura molto vulnerabile e ha molti grandi emettitori nell’allevamento del bestiame. A causa del Veluwe, questa provincia contiene il 50% dell’area totale Natura 2000 olandese che è gravemente colpita dall’azoto.

Poche ore dopo che Van Noort ha presentato le sue scoperte, è stato annunciato che Ank Bijleveld (CDA) avrebbe lavorato come secondo scout in Gelderland. Bijleveld svolge questo ruolo su raccomandazione del BBB. L’ex ministro può anche sovrintendere alla formazione in seguito.

Peter Hotse Smith

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *