Bollettino Coronavirus – 10.593 nuovi casi e 541 vittime

La ISS imperversa sulla Lombardia: “Abbiamo segnalato 54 anomalie”. Tre casi di variante brasiliana in Abruzzo. FMI: povertà in aumento. Nella Lazio arriva il certificato per i vaccinati. Johnson & Johnson potrebbe anche salire sul palco a febbraio

Le principali notizie sull’emergenza coronavirus in Italia e nel mondo.

18.15 – La ISS in Lombardia: “54 errori segnalati”

L’Istituto Superiore di Sanità, in una nota, informa che da maggio “54 segnalazioni di errori, incompletezze e / o incongruenze sono state inviate alla Regione Lombardia, l’ultima il 7 gennaio. Il sistema è utilizzato per 36 settimane e nessun altro regione ha finora segnalato anomalie di questa portata nell’immissione dei dati. “E ancora:” Le regioni hanno piena autonomia di scaricare aggiornamenti e correzioni senza alcun intervento o richiesta alla ISS che, quando ha prove o sospetti, può segnalare errori, incompletezze o incoerenze con le Regioni “.

18.10 – Bollettino: 10.593 casi e 541 vittime

Secondo il bollettino di oggi, sono 10.593 i nuovi contagiati (8.561 ieri) su 257.034 tamponi: il tasso di positività scende quindi al 4,1% (-1,9%). Aumentano le vittime, 541 contro le 420 di ieri. I pazienti in terapia intensiva calano di 49 e ricoverati in ospedale di 69. I ricoverati sono 19.256, il totale vaccinato 1.490.821.

17:50 – Regno Unito, oltre 100.000 morti

La Gran Bretagna con 1.631 morti nelle ultime 24 ore supera la soglia di 100.000 morti per il coronavirus. Il Regno Unito è alle prese con la cosiddetta variante inglese, che è più aggressiva della varietà originale, e ancora in un blocco così grave che oggi ha comportato multe di £ 200 ciascuna, anche per 31 poliziotti colti a farsi tagliare i capelli nonostante ordinando l’orario di chiusura dei parrucchieri. I casi, invece, sono passati da circa 22.000 a 20.000, su 542.000 test.

READ  Grandi flussi di denaro hanno spinto la Borsa di Milano a un altro rialzo

17:20 – Arcuri chiede l’intervento dell’UE su Pfizer

Domenico Arcuri, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, “ha rivolto alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea l’avvertimento che il Procuratore Generale di Stato ha rivolto a Pfizer”, si legge in una nota. Arcuri “ha inoltre chiesto un incontro con l’esecutivo della comunità per l’adozione di ogni azione adeguata contro i comportamenti non conformi della Pfizer, con l’obiettivo di tutelare gli interessi e la salute dei cittadini”.

17:15 – Merkel: “Uscire dalla pandemia sarà molto difficile”

Nel suo intervento al Forum di Davos, la cancelliera tedesca Angela Merkel sottolinea: “La pandemia Covid ci ha mostrato quanto siamo tutti interdipendenti e che siamo tutti parte di un habitat naturale”. Sull’origine del virus “mancava la trasparenza”. I vaccini “offrono una via d’uscita dalla pandemia”, ma uscirne sarà “molto più difficile di quanto si pensi e la strada è difficile e difficile”.

17:05 – Ema, primi dati efficaci di Pfizer e Moderna sulle varianti

“Secondo i primi dati a nostra disposizione, i due vaccini a RNA messaggero sembrano essere molto efficaci contro le nuove varianti di Covid”, Pfizer e Moderna. Lo ha affermato il direttore dell’EMA, l’Agenzia europea per i medicinali, Emer Cooke, durante un’audizione nella commissione per la salute del Parlamento europeo.

15:36 – Johnson & Johnson: “Vaccine, ci siamo quasi”

“Siamo ottimisti. Crediamo di avere una solida serie di dati sul nostro candidato al vaccino Covid-19 e non vediamo l’ora di condividere presto i risultati della sperimentazione di fase 3. Ho intenzione di presentare i dati già la prossima settimana “: ha dichiarato Alex Gorsky, CEO di Johnson & Johnson, commentando i risultati finanziari della multinazionale americana nel quarto trimestre del 2020. A febbraio, quindi, potrebbe arrivare l’autorizzazione della FDA. USA al vaccino J&J, che, rispetto ad altri già autorizzati, richiede una sola dose.

READ  Invitalia acquisirà il controllo dell'ex ILVA

14.42 – Caso della variante brasiliana in Abruzzo

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale d’Abruzzo e Molise “G. Caporale ”ha rilevato tre casi di covid positività con una variante brasiliana: lo ha annunciato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. Si tratta di una famiglia di Poggio Picenze (L’Aquila) di ritorno dal Brasile: da quel che dice Marsilio, questo è un caso subito individuato e isolato. La famiglia verrà quindi vaccinata.

Ore 14:15 – Lazio, certificata per arrivi vaccinati

A metà febbraio la Lazio lancerà il certificato per il vaccino Covid. Gli uffici della Regione Lazio stanno lavorando per mettere a punto un meccanismo che consenta ai cittadini che hanno già completato il ciclo vaccinale fino al sollecito di caricare il proprio certificato. Grazie allo Spid sarà possibile accedere al registro delle vaccinazioni e scaricare il documento attestante la vaccinazione.

14:00 – FMI: 90 milioni di persone in più in estrema povertà

Circa 90 milioni di persone cadranno in una condizione di “estrema povertà” a causa della pandemia di coronavirus. La stima è contenuta nell’aggiornamento del World Economic Outlook, che ha rilevato che i giovani, le donne e i lavoratori meno istruiti sono le categorie più colpite. “Dobbiamo agire rapidamente per un ampio accesso ai vaccini e ai farmaci contro il Covid per correggere le profonde disuguaglianze attualmente esistenti”, ha affermato Gita Gopinath, capo economista del FMI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *