Cadono i nuovi contagi ma meno del previsto, 5 morti nella regione di Rimini

Mentre le altre realtà romagnole hanno registrato riduzioni significative del numero di nuovi pazienti, la provincia di Rimini mantiene la media abbastanza alta da occupare il terzo posto della Regione per numero di nuovi positivi. Infatti, 129 sono comparsi nelle ultime 24 ore e contemporaneamente sono 5 i pazienti che non sono sopravvissuti alla malattia. Per quanto riguarda i nuovi positivi, ci sono 61 pazienti maschi e 68 pazienti femmine; 37 sintomatici e 92 asintomatici. E in dettaglio: 32 per i sintomi; 84 per il tracciamento dei contatti, per lo più familiari e già isolati al momento della diagnosi; 3 per il test volontario; 6 test per categoria; 3 esami per ricovero; 1 test di ritorno dall’estero (uno dall’Albania). Si possono stimare 88 guarigioni. Oggi sono stati segnalati 5 decessi: quattro pazienti maschi (due uomini di Rimini di 56 e 96 anni, uno di Cattolica di 84 anni e uno di Coriano di 72 anni) e una paziente di Rimini di 90 anni.

A livello regionale dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus si sono registrati in Emilia-Romagna 228.198 casi positivi, 1.273 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.990 campioni prelevati nelle ultime 24 ore. La percentuale di nuovi positivi sul numero di campioni prelevati da ieri è dell’11,6%, dato che, come ieri, risente del calo del numero di campioni prelevati nel fine settimana, e in gran parte sui casi per i quali è prevista positività.

Nel frattempo prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid, che in questa prima fase riguarda il personale sanitario e CRS, compresi i pazienti ricoverati in case per anziani, nonché gli over 80 in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se sono 80 anni di età o più. Da domani, oltre alle nuove forniture di dosaggio di Moderna e Pfizer-Biontech, si aggiungeranno anche quelle di AstraZeneca. Il conteggio progressivo delle amministrazioni effettuate può essere seguito in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato al tema: un totale di 261.802 dosi sono state somministrate alle 15:00., di cui 3.080 oggi; del totale, 118.972 sono seconde dosi, cioè persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

READ  Questo caffè offerto a un premio Nobel per la fisica

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: tra le persone di recente contagio, 613 sono identificate come asintomatiche nell’ambito delle attività di tracciamento e screening dei contatti regionali. Complessivamente, dei nuovi positivi, 355 erano già isolati al momento in cui è stato eseguito il tampone, 494 sono stati identificati in focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi oggi è di 40 anni. Delle 613 asintomatiche, 382 sono state identificate tramite contact tracing, 28 tramite test di categoria di rischio introdotto dalla Regione, 21 con screening sierologico, 10 tramite test pre-ricovero. È ancora in corso un’indagine epidemiologica per 172 casi.

La situazione contagio nelle province vede Bologna, con 290 nuovi casi, e Modena (265); poi Rimini (129), Reggio Emilia (105), Ferrara (101); pertanto Cesena (85), Parma (82), Imola (78). Le province di Ravenna (55), Forlì (54) e Piacenza (29). Sono i dati – rilevati alle 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’evoluzione dell’epidemia nella regione. Nelle ultime 24 ore sono stati prelevati 8.036 tamponi molecolari, per un totale di 3.088.607. Sono inoltre disponibili 29 test sierologici e 2.954 tamponi rapidi. Quanto al numero totale di persone guarite, è di 1.728 in più rispetto a ieri e ha raggiunto 175.556. I casi attivi, ovvero i veri pazienti, sono ad oggi 42.773 (-487 rispetto a ieri). Di questi, le persone isolate in casa, o quelle con sintomi lievi che non necessitano di cure ospedaliere o non presentano sintomi, rappresentano un totale di 40.588 (-541), ovvero il 94,9% del numero totale di casi attivi.

Purtroppo, ci sono 32 nuovi decessi: 2 a Plaisance (un uomo di 58 anni e un uomo di 63 anni); 1 a Reggio Emilia (una donna di 86 anni); 5 in provincia di Modena (tre donne – due su 88 e una su 92 – e due uomini, su 77 e 92); 15 in provincia di Bologna (7 donne – 77, 79, 81, 83, 90, 93 e 101, e 8 uomini – 64, 70, 71, 76, 77, 87, 91 e 92 anni); 2 nel ferrarese (una donna di 94 anni e un uomo di 64 anni); 2 in provincia di Ravenna (una donna di 92 anni e un uomo di 84 anni); 5 a Rimini (una donna di 90 anni e 4 uomini di 56, 72, 84 e 96 anni). Niente morti nelle province di Parma e Forlì-Cesena. In totale, dall’inizio dell’epidemia ci sono stati 9.869 morti nella regione.

READ  pronto sulla rampa di lancio per i test e il "volo"

Sono 183 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (+2 rispetto a ieri), 2.002 negli altri reparti di Covid (+52). Nell’area i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 13 a Plaisance (-1), 10 a Parma (numero stabile rispetto a ieri), 18 a Reggio Emilia (+1), 34 a Modena (-1), 44 a Bologna (+2), 13 a Imola (invariato), 24 a Ferrara (invariato), 4 a Ravenna (+1), 2 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (invariato) e 17 a Rimini (invariato) ).

Sono i casi di positività nell’area dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 18.876 a Plaisance (+29 rispetto a ieri, di cui 18 sintomatiche) , 15.884 a Parma (+82, di cui 59 sintomatici), 30.072 a Reggio Emilia (+105, di cui 56 sintomatici), 40.103 a Modena (+265, di cui 166 sintomatici), 45.191 a Bologna (+290, di cui 151 sintomatici) , 7.447 casi a Imola (+78, di cui 33 sintomatici), 13.370 a Ferrara (+101, di cui 24 sintomatici), 17.133 a Ravenna (+55, di cui 27 sintomatici), 8.670 a Forlì (+ 54, di cui 35 sintomatici), 9.982 a Cesena (+85, di cui 54 sintomatici) e 21.470 a Rimini (+129, di cui 37 sintomatici).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *