C’è un grande incendio nel porto di Beirut

Un altro scoppiò un grande incendio nel porto di Beirut, capitale del Libano, dove il 4 agosto un’enorme esplosione aveva devastato interi quartieri della città e causato la morte di più di 200 persone. Nelle immagini postate sui social media si può vedere una grande colonna di fumo nero e tante persone in fuga dalla zona spaventata.

La causa dell’incendio è sconosciuta, ma i militari libanesi hanno detto che si sarebbe acceso all’interno di un magazzino dove erano ammucchiati carburante e pneumatici. Al Jazeera scritto che, secondo una fonte delle autorità, il magazzino si trova in una zona del porto esclusa da quelle al centro dell’indagine per l’esplosione del 4 agosto, e dove quindi è ripresa la normale operatività. Sempre Al Jazeera scrive che alcuni lavoratori portuali hanno riferito ai media locali che erano in corso operazioni di pulizia nel magazzino per rimuovere i detriti dall’esplosione.

Sul posto sono al lavoro squadre di soccorso e vigili del fuoco che cercano di contenere l’incendio: al momento non si hanno notizie di feriti o morti.

READ  Partecipazione a 20, referendum ed elezioni regionali: alle 23 quasi il 40% degli aventi diritto. In Veneto il 46% alle urne, in Campania 38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *