“Ci sono più fallimenti in Italia”


10:23 – Matthijs de Ligt crede che il suo tempo all’Ajax lo aiuterà ad acclimatarsi al Bayern Monaco. I club sono simili, spiega il difensore 23enne in una lunga intervista a Il telegrafo. Al servizio del Bayern, De Ligt spera di recuperare il suo “gioco dell’Ajax” che potrebbe aumentare le sue possibilità di giocare ai Mondiali.


Rendi questa serata più emozionante e divertente: scommetti su una partita di calcio e ricevi fino a € 50,00 extra di bonus di benvenuto su Jacks.nl con il tuo primo deposito!
Quanto ti costa il gioco? Fermati in tempo, 18+

Al Bayern, De Ligt si sta allenando di nuovo come era abituato dai tempi all’Ajax. “Alfred Schreuder è stato ovviamente l’assistente di Erik ten Hag all’Ajax e prima ancora il braccio destro di Julian Nagelsmann. Mi sento molto a mio agio con gli esercizi di Schreuder e Ten Hag e ora Nagelsmann, perché questi sono tutti compiti con la palla, dove hai pensare”, ha detto il difensore.

Tuttavia, ci è voluto un po’ per abituarsi a De Ligt dopo il suo periodo alla Juventus. “Ho notato che doveva essere riacceso per me”, dice. “Mi sono divertito molto alla Juventus, anche uno dei più grandi club del mondo. Non lo dico in negativo, ma lì si gioca un tipo di calcio completamente diverso. Al Bayern la pressione e la spinta costante sono molto importanti .fisico e intensivo. E in Italia ci sono più fallimenti, è molto più tattico”.

De Ligt ha imparato molto alla Juventus. “Sono molto contento di averlo potuto sperimentare, di aver potuto giocare così, perché ho imparato molto. Il motivo per andare alla Juventus era anche quello di diventare un difensore migliore, anche se c’erano delle differenze con il Olandese: alla Juventus dovevo spesso stare sul posto, all’Orange a volte la gente voleva andare, al Bayern voglio tornare a giocare all’Ajax.

READ  ALEX BELLI E SOLEIL, BACI APPASSIONATI SOTTO LE COPERTE? / Lei: "C'è fuoco tra di noi"

Louis van Gaal
De Ligt spiega che lo stile di gioco di Nagelsmann è vicino a quello che Louis van Gaal chiede ai suoi difensori. “Fai alta pressione, connetti bene e gioca molto in attacco. Penso che sia un cambiamento che può essere positivo per la nazionale olandese e per le mie possibilità”, ha detto De Ligt, che non ha chiesto consiglio all’allenatore della nazionale durante il suo trasferimento. “Ma ho discusso del trasferimento con lui. Ha detto che si è divertito qui”.

Probabilità aumentata su Jacks.nl: 22,23 volte la tua puntata se la tua squadra diventa campione!
Quanto ti costa il gioco? Fermati in tempo, 18+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.