Coeur de Grifone, Badelj mette Juric in extremis

Badelj Genova
Milan Badelj esulta in gol contro il Verona (foto di Genoa CFC Tanopress)

Pubblichiamo le newsletter di Pianetagenoa1893.net ai protagonisti di Genoa-Hellas Verona, sfida finita 2-2. La frusta di Badelj regala un super punto, giallorossi fermati al palo Lasagna.

Genova 7 – Sotto un uomo disegna una partita di sofferenza con un cuore enorme

Perin 6 – Smanaccia con mano gelata un cross non irresistibile di Cetin: buon stop basso nella ripresa

Masiello 6 – Spinge in isolamento sugli offensivi del Verona

Radovanovic 6 – Sterza con la lasagna, poi prende le misure

Criscito 6 – Ritorna dopo mezza settimana di riposo, lo fa con personalità: anche se la spinta su Barak porta a vantaggio della Scala

Zappacosta 7 – Più rilassato nella ripresa, preciso in fase trasversale

Zajc 5 – Lo vediamo solo al 40 ‘con il rigore e il gol sbagliato alla fine del primo tempo (46’ Shomurodov 7 – Segna, corri, gioca a mezza ala: partita di maturità)

Badelj 7 – Cosa sarebbe successo al genoa allo stadio? Il fragore del suo gol sarebbe stato udito fino a Savona

Strootman 5 – Forse la prima scossa di assestamento da quando era a Genova (67 ‘ Pandev 6 – Carbura dopo pochi minuti si mette al servizio di Grifo in inferiorità numerica)

Czyborra 5 – Imprecisa e poco concentrata, la sostituzione è sostanziale (46 ‘ Pellegrini sv – Il ragazzo torna dopo due mesi e si infortuna calciando al volo: che sfortuna)

Destra 6 – Nel primo tempo ha dominato pochi possessi, decisivo con il pallone in testa nel gol di Shomurodov (67 ′ Scamacca 6 – Prende il sopravvento con la giusta meschinità nel corpo ma deve imparare a dialogare di più con la squadra)

READ  La Ferrari smentisce le voci che vogliono sostituire il capo squadra Binotto

Pjaca 6 – I movimenti senza palla sono buoni, il pericolo in area deve essere affinato (56 ‘ Rovella 7 – Il prodotto del settore giovanile entra in campo da veterano)

Coach Ballardini 7 – Montare e smontare il Genoa, rimuovere e cucire la trama tattica. Alla fine porta a casa un punto così importante

Hellas Verona 7 – Silvestri 6; Magnani 6, Günter 5, Lovato 6 (46 ‘Cetin 5); Faraoni 7 (68 ′ Vieira 5), ​​Ilic 7 (82 ′ Veloso sv), Tameze 7 (90 ‘+ 4 Sturaro sv), Lazovic 5; Barak 8, Zaccagni 7 (82 ‘Bessa 6); Lasagna 5 – Coach Juric 6


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *