Conseguenze sulla salute delle inondazioni – Dagblad Suriname

Conseguenze sulla salute delle inondazioni – Dagblad Suriname

In Suriname, i residenti da tempo affrontano le inondazioni. Non solo i villaggi dell’interno sono completamente sommersi dall’acqua, ma anche gran parte di Paramaribo è stata colpita dalle inondazioni. Si dice che ciò sia dovuto alle forti piogge a Paramaribo e al cattivo sistema fognario. Le inondazioni possono avere conseguenze negative, sicuramente in campo sanitario.

Quali sono le conseguenze delle inondazioni?

In una conversazione con Dagblad Suriname, il medico del BOG (Bureau of Public Health) Vern Nanhoe del Dipartimento di Epidemiologia spiega le conseguenze delle inondazioni. Dice anche che le inondazioni possono portare a un aumento delle zanzare, portando a un aumento dei casi di febbre dengue e altre malattie trasmesse da vettori. Può anche causare un aumento della malattia di Weil, che viene trasmessa dai ratti.

“A causa della contaminazione dell’acqua potabile e del cibo, c’è un aumento delle malattie trasmesse dall’acqua, come colera, chigella, salmonella e altre malattie. Queste portano a vomito e diarrea grave, che può essere grave, soprattutto nei bambini.

Come ridurre il rischio di malattie?

Nanhoe dice: “Lavati sempre le mani dopo aver usato il bagno o prima di metterti qualcosa in bocca. Lava sempre bene frutta e verdura. Far bollire bene l’acqua potabile e cuocere bene il cibo. In caso di reclami, consultare immediatamente il medico, che coordinerà il trattamento necessario con il paziente.

Stai fuori dall’acqua!

Ciò che rende l’acqua così sporca è che non è acqua corrente, dice Nanhoe. L’acqua è miscelata/contaminata con l’acqua proveniente dai tubi del gabinetto, ecc. L’acqua è in qualche modo piena di cacca e urina di esseri umani e animali (cane, ratto, gatto, ecc.), Ma anche piena di microrganismi dannosi che vi si trovano, spiega il medico del BOG.

READ  I leader africani sono contenti del vertice sul clima, ma delusi dalla mancanza di Occidente

“Quello che vediamo molto spesso è che le persone lasciano giocare i propri figli nell’acqua sporca della strada. Stai fuori dall’acqua. Ma se devi o non puoi fare nient’altro, usa gli stivali. Anche se l’acqua sembra attraente, non nuotare o giocare e non lasciare che i tuoi bambini lo facciano”, ha detto Nanhoe.

Sask.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *