Consultazioni di crisi al CDA dopo elezioni drammatiche |  Politica

Consultazioni di crisi al CDA dopo elezioni drammatiche | Politica

Dopo la drammatica perdita delle elezioni del Consiglio provinciale, il partito al governo CDA si riunirà martedì sera per le consultazioni di crisi. Il leader del partito Wopke Hoekstra vuole continuare e riceve il sostegno del presidente del partito.

Secondo le previsioni, il Cda perderà poco meno della metà dei seggi in Consiglio provinciale e Senato.

I democristiani hanno perso molti sostenitori, soprattutto nelle campagne. La festa è tradizionalmente forte lì. Ma un’ampia percentuale di elettori del CDA è passata a BoerBurgerBeweging (BBB). Dopo le elezioni, il CDA delle province ha criticato l’operato della leadership del partito all’Aia.

Hoekstra vuole colmare “il divario tra L’Aia e il resto del Paese”. La politica del governo dovrà quindi cambiare, ha affermato il leader del partito poco dopo le elezioni. I file di grandi dimensioni, come l’azoto, dovrebbero essere esaminati. “Non puoi fingere che non sia successo niente”, ha detto Hoekstra.

Martedì sera il capogruppo incontrerà gli amministratori provinciali sugli esiti e sulla via da seguire. Alla deliberazione si uniscono anche le organizzatrici della rete delle donne e degli anziani CDJA. Il critico del partito CDA di Maastricht, Gabriëlle Heine, pensa che l’incontro abbia principalmente lo scopo di sfogarsi.

READ  Covid-19: ci sono 1.043 nuovi casi, 25 morti. Quinta vittima al pensionamento di Moggio Udinese. Epidemia di clero - Tutti gli aggiornamenti ora per ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *