Coronavirus, dati – 1.896 nuovi casi e 102 decessi. Il tasso di positività scende sotto l’1%

Io sono 1.896 io nuovi casi positivo per coronavirus osservato nelle ultime 24 ore in Italia, il risultato di 220.917 tamponi molecolari e antigenici. Un leggero aumento rispetto ai 1.273 casi di ieri, ma un ulteriore miglioramento da 2483 contagio giornaliero registrato lo scorso martedì. La conseguenza è un tasso di positività che cade per la prima volta da mesi al di sotto della soglia dell’1%: oggi è alle 0,8 percento, in calo di 0,7 punti percentuali rispetto a lunedì. sono a posto 102 i morti Il Covid comunicato dal ministero della Salute, in leggero aumento rispetto a lunedì e anche rispetto a una settimana fa, quando i morti furono 93.

Io sono 688 pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, con a bagarini a 71 da lunedì nel saldo giornaliero tra entrate e uscite. I ricoveri giornalieri, secondo i dati del Ministero della Salute, sono stati 17: ieri erano 25, martedì scorso erano addirittura più del doppio (41). IL ricoverato nei servizi ordinari sono 4.685, attraverso 225 unità rispetto a lunedì (quando il calo era di 283). Una settimana fa, i ricoverati in ambito medico erano 6.192. Sono 176.353 le persone in isolamento domiciliare. In totale, quindi, i positivi ora – persone che hanno il virus – sono diminuiti di 6.727 e sono oggi 181.726.

In totale dall’inizio della pandemia, sono quindi 4.235.592 contagi registrati in Italia, mentre i decessi ammontano a 126,690 da febbraio 2020. Persone guarito / rilasciato sono abbastanza 3.927.176: la newsletter di oggi conta 8,519 nuovamente guarito o dimesso.

READ  La notte della Luna Blu con i pianeti giganti IN DIRETTA ALLE 20:30 - Spazio & Astronomia

Oggi la Regione con il maggior numero di contagi è la Sicilia, chi comunica 337 nuovi casi (ieri erano 156). Nel Lombardia i positivi sono 291, seguiti da Campania con 251. Sopra i 100 casi rimangono ancora i Lazio (139), il Puglia (134) e Veneto (130). Nel Emilia Romagna i contagi giornalieri sono 99, 96 in Piemonte, 90 in Toscana e 61 in Calabria.

In una mappa pandemica dell’Italia ora giallo (Basilica, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Puglia, Sicilia, Toscana, Valle d’Aosta) che si sta orientando sempre più verso il bianca (Abruzzo, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria, Veneto), integralmente Sicilia ci sono ancora 4 Comune con chi litiga mini-contenimento: Santa Stefano di Quisquina (in provincia di Agrigento), Geraci Siculo e Prizzi (in provincia di Palermo), Scordia (in provincia di Catania). Le misure restrittive sono attualmente in scadenza il 10 giugno a mezzanotte. Anche in Sardegna è in zona rossa Aritzo (Nuoro), fino al 15 giugno. Nel Campania, in provincia di Salerno, comune di Laurino (1.500 abitanti) è in zona rossa fino all’11 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *