Corsa alla fusione nucleare: anche la Cina è riuscita a condurre un importante esperimento

Corsa alla fusione nucleare: anche la Cina è riuscita a condurre un importante esperimento

L’Advanced Experimental Superconducting Tokamak (EAST), un reattore a fusione nucleare sperimentale in Cina, è stato in grado di sostenere una reazione ad alta energia per sette minuti. Questo è quattro volte più lungo del record precedente di EAST.

Perché questo è importante?

La tecnologia della fusione nucleare è considerata da molti fisici il “Santo Graal” dell’energia. In tali reattori i nuclei atomici vengono fusi liberando un’enorme quantità di energia, senza emissioni di CO2 e con combustibile disponibile in abbondanza sulla terra. Ma lo sviluppo della tecnologia si è rivelato estremamente difficile per decenni.

Nelle news: Si tratta dell’esperimento di maggior successo sul reattore EAST, operativo dal 2006, ad oggi, riportano i media statali cinesi. Xinhua.

  • EAST funziona generando plasma super caldo a oltre 100 milioni di gradi Celsius e trattenendolo in uno spazio a forma di ciambella con campi magnetici. A causa della temperatura estremamente elevata, i nuclei atomici che compongono il plasma si fondono insieme.
  • Durante l’esperimento, che è stato condotto mercoledì, un plasma così super caldo b

Questo articolo premium è esclusivo per gli abbonati

Diventa un abbonato e ottieni immediatamente accesso illimitato a tutti gli articoli. Da ora in poi € 1,99/mese.

Sei già iscritto? Accedi e accedi a tutti gli articoli premium.
READ  Cos'è l'entropia? Scopri uno dei concetti più complicati della fisica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *