Cosa puoi fare contro la solitudine?

Cosa puoi fare contro la solitudine?









In questo articolo

Cosa puoi fare contro la solitudine?




Astuccio





L’uomo è un essere sociale. Tutti abbiamo bisogno degli altri per sopravvivere. Se non riesci a connetterti abbastanza con gli altri, ti sentirai vuoto, solo e indesiderato. È un segnale di avvertimento del tuo corpo che chiamiamo anche solitudine. È un’emozione che colpisce quasi la metà dei belgi.





Sintomi e conseguenze della solitudine





Getty_solitude_old_2023.jpg

© Getty Images

La solitudine non ha sintomi pronunciati, soprattutto all’inizio. I primi segnali sono:
  • Perdita di concentrazione
  • Non connettersi con gli altri
  • Scarsa qualità del sonno
  • parlare poco
  • Nel tempo, diventi biologicamente stressato. Non ti senti al sicuro e questo crea sfiducia.

Studi scientifici dimostrano che la solitudine aumenta il rischio di depressione, disturbi del sonno, ridotta funzionalità cerebrale, reazioni infiammatorie, ipertensione, colesterolo e diabete. Ma anche l’abuso di alcol e droghe e il comportamento antisociale sono più comuni tra i single.








Cause della solitudine





  • Spesso la solitudine è dovuta a un evento specifico che cambia tutta la tua vita, come un divorzio o una morte.
  • I problemi di salute mentale e fisica a volte sono alla base di un’esistenza solitaria. Se perdi la mobilità o non hai l’energia per le attività sociali, tendi a scivolare più facilmente nella solitudine.
  • Anche l’invecchiamento è una delle cause: la famiglia e gli amici muoiono. I restanti membri della famiglia hanno le mani impegnate con le generazioni più giovani.
  • L’individualizzazione della società incoraggia la solitudine. Non viviamo più insieme in un gruppo, ma ci spostiamo in città. A causa della dipendenza economica, i figli possono permettersi di vivere lontano dai genitori.
  • Anche i fattori genetici possono svolgere un ruolo.
  • Molte persone sole hanno una bassa autostima. Vedono le cose in modo negativo e quindi sentono anche di non essere ben percepite dagli altri. Credono di non meritare l’attenzione o l’apprezzamento degli altri, il che può portare all’isolamento.
  • Anche i fattori di personalità possono avere un’influenza. Ad esempio, gli introversi hanno meno probabilità di socializzare.
READ  San Valentino, la lezione dei lemuri sull'amore





Come affronti la solitudine?





La solitudine può sicuramente sconfiggerti, ma devi essere pronto a impegnarti. Diamo alcuni suggerimenti:
  • Trova un nuovo hobby in cui puoi incontrare persone.
  • Aspettati il ​​meglio. Le persone sole sono spesso concentrate sul rifiuto. Invece, cerca di concentrarti su pensieri e atteggiamenti positivi nelle tue relazioni sociali.
  • Cerca di sviluppare relazioni di qualità. Quindi trova persone che condividono con te gli stessi atteggiamenti, interessi e valori.
  • Rafforzare una relazione attuale. Stabilire nuovi contatti è importante, ma anche migliorare le relazioni esistenti può essere un buon modo per combattere la solitudine. Prova a chiamare un amico o un familiare con cui non parli da un po’.
  • A volte sarà necessario lavorare su un’immagine di sé più positiva.
  • Affrontare la solitudine inizia naturalmente con la consapevolezza. Se non sai che hai a che fare con la solitudine, probabilmente non penserai nemmeno di fare qualcosa al riguardo. Se non riesci a risolverlo da solo, contatta qualcuno che è stato formato per aiutarti a superare la solitudine, come uno psicologo. Oppure puoi anche unirti a un gruppo di supporto.








Fonti:
























Ultimo aggiornamento: gennaio 2023






























Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *