Covid: Aumento dei ricoveri, timore di 15mila morti. Ipotesi open day per il vaccino – Hamelin Prog

Covid: Aumento dei ricoveri, timore di 15mila morti. Ipotesi open day per il vaccino – Hamelin Prog

Allarmante aumento dei ricoveri e mancanza di dosi per la vaccinazione anti-Covid

Il ministero della Sanità è preoccupato per l’aumento dei ricoveri ospedalieri legati al Covid-19 e per la scarsa disponibilità di dosi per la vaccinazione. Secondo gli ultimi dati, il numero dei pazienti ricoverati per il virus è aumentato del 25,3% in soli sette giorni.

La maggior parte dei pazienti, al momento, è ricoverata nei reparti Covid ordinari, mentre solo il 3% necessita di cure intensive. Tuttavia, è importante prestare molta attenzione, specialmente nel caso degli anziani, in quanto le complicazioni possono essere pericolose.

La Foce (Federazione degli oncologi, cardiologi ed ematologi) sta lanciando l’allarme, temendo che se non si interviene rapidamente con la campagna vaccinale, si possano registrare fino a 15mila decessi. Finora, solo poco più di un milione di persone si è vaccinato, nonostante le proteste per la mancanza di dosi.

Il presidente della Foce ha evidenziato l’assenza di una programmazione e organizzazione efficace per la campagna di vaccinazione, così come una campagna informativa adeguata. Per migliorare la situazione, si ipotizza l’istituzione di “open day” vaccinali, al fine di favorire l’immunizzazione di un maggior numero di persone.

Il ministero della Salute ha annunciato di voler convocare le Regioni per discutere della situazione delle vaccinazioni e valutare anche l’opportunità di organizzare open day nazionali. In quest’occasione, verrà anche presa in considerazione la situazione delle immunizzazioni contro l’influenza.

L’allarme è alto e la situazione richiede un intervento urgente. Bisogna accelerare la campagna di vaccinazione e garantire che un numero sempre maggiore di persone possa accedere alle dosi necessarie per proteggersi dal Covid-19. Solo così sarà possibile contenere la diffusione del virus e preservare la salute di tutti.

READ  Farmaco «salvavita» non reperibile in Italia, disponibile in Svizzera a più del triplo del prezzo - Corriere Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *