Croazia, al confine tra Europa e Balcani |  Ministeri

Croazia, al confine tra Europa e Balcani | Ministeri

Post sul blog | 13-01-2023 | Persone BZ in tutto il mondo

Gli olandesi conoscono principalmente la Croazia come una popolare destinazione turistica. Il paese, che ha introdotto l’euro il 1° gennaio ed è diventato un paese Schengen, è e si sente più europeo di un paese balcanico, ha affermato l’ambasciatore olandese Henk Voskamp.


Ingrandisci immagine
L’ambasciatore Henk Voskamp (al centro) pianta un albero durante una giornata dedicata alla piantagione di alberi a Osijek, in Croazia.

Cosa hai notato della Croazia quando sei arrivato nel 2018?

“Che ci sono più somiglianze tra Paesi Bassi e Croazia di quanto si possa pensare. Sui giornali, ad esempio, si parlava di finanziamento della sanità, di invecchiamento, di accessibilità delle pensioni. Sfide che giocano un ruolo anche nei Paesi Bassi.

“Allo stesso tempo, l’interpretazione di questi problemi è diversa. La contrazione demografica è vista qui come un grave problema sociale. L’enfasi qui, molto più che nei Paesi Bassi più individualizzati, è sulla famiglia come vettore di coesione sociale. La famiglia è anche la base di un’importante economia informale, sulla quale la gente dell’epoca dell’ex Jugoslavia faceva in parte affidamento per i propri bisogni primari.

“La Croazia ha davvero una cultura mediterranea, con terrazze, cultura ospitale e gastronomia. Ho anche vissuto in Italia e le somiglianze con la vita qui sono fantastiche. Nella regione settentrionale dell’Istria, i bambini possono scegliere l’italiano come seconda lingua a scuola. In diverse città, come Dubrovnik, sono evidenti le tracce di una presenza italiana.


Ingrandisci immagine
Ragusa
“In diverse città della Croazia, ad esempio Dubrovnik, ci sono chiare tracce della presenza italiana”.

In precedenza è stato ambasciatore in Kosovo, un paese balcanico. Perché sei voluto andare in Croazia?

“Il Kosovo è per molti versi un vero paese balcanico. La Croazia si trova all’incrocio tra l’Unione Europea e i Balcani occidentali. Lo sguardo è rivolto verso l’Occidente, verso l’Europa. Trovo questa interfaccia interessante, soprattutto vista l’esperienza storica di questo paese.

READ  Dumfries torna in Italia da protagonista dopo i Mondiali, ma resterà?

“La Croazia si considera un moderno paese dell’Europa occidentale e, allo stesso tempo, l’importanza della sua geografia e della sua storia non può essere negata. Questo può essere visto in tutti i modi: la Croazia, ad esempio, è fortemente favorevole all’adesione della Bosnia-Erzegovina all’UE, a causa della grande minoranza croata in quel paese.

“Anche quando si tratta della guerra in Ucraina, le reazioni della Croazia riflettono il suo recente passato. All’inizio degli anni ’90, la Croazia fu in parte occupata da gruppi paramilitari serbi durante la guerra civile jugoslava. Le città croate furono fatte a pezzi. La solidarietà con gli ucraini e con ciò che la Russia sta facendo loro è grande.

“La Croazia ha una lunga costa e un clima soleggiato, ma i pannelli solari sono rari, così come le turbine eoliche. Cresce l’interesse per la sostenibilità e l’economia circolare. Ci sono opportunità qui per le aziende olandesi.

Su quali argomenti collaborano Paesi Bassi e Croazia?

“È un compito importante dell’Ambasciata mantenere i contatti con i ministeri e i politici croati, capire cosa sta succedendo nella società e nella politica croate e trovare punti di partenza per la cooperazione tra i nostri paesi. La Croazia ei Paesi Bassi non sono partner naturali all’interno dell’UE, ma ci sono opportunità per collaborare più strettamente su determinate questioni.

“Ad esempio, cerchiamo cooperazione nel campo del clima e dell’economia circolare. La Croazia ha una lunga costa e un clima soleggiato, ma i pannelli solari sono ancora rari, così come le turbine eoliche. Cresce però l’interesse per la sostenibilità e l’economia circolare. Quindi ci sono opportunità per le aziende olandesi. La nostra ambasciata è quindi la parte che aiuta gli imprenditori a stabilire i contatti giusti qui.

READ  Scommesse sulla semifinale di Coppa Italia: Inter – Juventus

“Lo facciamo anche tra i comuni, ad esempio: Spalato vorrebbe diventare una sorta di ‘brainport’, quindi stabiliamo i giusti contatti con il comune di Eindhoven. La Croazia fa parte del nostro collegio elettorale presso la Banca mondiale e il FMI. A questo proposito, il nostro Ministero delle Finanze ha mantenuto per molti anni una buona cooperazione con la sua controparte croata. La Croazia adotterà l’euro il 1° gennaio. ‘

“Proprio come i Paesi Bassi, la Croazia ha una lunga tradizione marittima, anche nella costruzione navale. I loro ingegneri collaborano con aziende olandesi per produrre progetti. L’informatica è un’altra “nicchia”. Poiché qui ci sono molte persone IT che sono rare nei Paesi Bassi, a molte aziende olandesi piace lavorare con esperti IT croati.

E aiuto per i viaggiatori olandesi?

“Questo è un argomento importante per noi come ambasciata. Ogni anno vengono qui circa mezzo milione di turisti olandesi. Alcuni hanno solo la patente di guida, ma fino a poco tempo fa la Croazia non era un cosiddetto paese Schengen, quindi dovevi solo essere in grado di presentare un documento d’identità qui al confine con la Slovenia o altrove. Siamo particolarmente impegnati con questo in estate.

“Infine, ci sono anche, su piccola scala, i progetti culturali. Sosteniamo e mediamo, dall’Orchestra del Concertgebouw ai singoli artisti. Due anni fa c’è stato un terremoto qui con molti danni. Una donna croata ad Almere ha organizzato una mostra fotografica di artisti olandesi nella sua città natale in questa regione colpita. E gli artisti di Amsterdam vi hanno dipinto dei murales, una specie di graffito, un fenomeno quasi sconosciuto in Croazia. Con un piccolo contributo da parte nostra, siamo felici di sostenere tali iniziative.

READ  Italia indipendente dal gas russo entro il 2024

Com’è essere ambasciatore in Croazia?

‘Mi piace molto qui. Gli olandesi hanno un’immagine positiva in Croazia. Siamo visti come un paese sviluppato che ha la sua casa in ordine. La Croazia è un partner del nostro paese sia nell’UE che nella NATO, anche se ci sono sottili differenze di opinioni. Non ci sono veri problemi diplomatici.

“Soprattutto, amo i miei doveri di diplomazia pubblica. Tengo regolarmente conferenze sui Paesi Bassi e l’UE presso università e college su invito. Presto darò una lezione agli studenti di studi olandesi sul passato coloniale dei Paesi Bassi in Indonesia e su come il nostro passato coloniale influisca ancora sulla nostra società.

Lascerai la Croazia nell’estate del 2023. Cosa ti mancherà?

‘Il delizioso vino bianco e l’ottimo olio d’oliva dell’Istria. La bellissima natura, come le montagne e la costa dall’Istria a nord alla Dalmazia a sud. E bellissime città antiche, come Spalato, Dubrovnik, Zadar o Sibenik. Ma soprattutto ospitalità qui, nelle case della gente, ma anche nei negozi o nei ristoranti. Mi sento il benvenuto qui ovunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *