De Vries ha chiesto consiglio a Verstappen a cena: ‘Ero considerato un pilota Mercedes’

De Vries ha chiesto consiglio a Verstappen a cena: ‘Ero considerato un pilota Mercedes’

Jean Grievin

Nyck de Vries inizierà presto la sua prima stagione completa di Formula 1 con il team AlphaTauri. Dopo essere stato autorizzato a debuttare la scorsa estate al Gran Premio d’Italia, l’interesse per il pilota Sneek è cresciuto. Tuttavia, è stato abbastanza difficile ottenere un posto ed è per questo che De Vries ha parlato con un connazionale Max Verstappen.

De Vries puntava da anni a un posto nella classe regina del motorsport, ma è sempre caduto appena fuori dalla barca. mercedes gli ha dato l’opportunità di eseguire test ed esercizi al simulatore, ma non è riuscito a far entrare De Vries in nessuno degli ambiti venti posti. Sebbene gli sia stato permesso di acquisire esperienza per diverse squadre nelle sessioni di prove libere, non è stato offerto un posto fisso. Con grande dispiacere di De Vries, che pensava di aver dimostrato di essere un valore aggiunto in campo in Formula 2 e Formula E. Tuttavia, la palla ha iniziato improvvisamente a girare quando a De Vries è stato permesso di intervenire all’ultimo minuto al Gran Premio da sostituire Alessandro Albon ape williams.

Il “tampone Mercedes” ha impedito ai team di avvicinarsi a De Vries

De Vries si è superato a Monza e ha raccolto due punti preziosi per il team Williams. Ciò ha notevolmente aumentato l’interesse per lui come pilota, ma nessuna delle due squadre ha davvero fatto il grande passo. Aveva tutto a che fare con il “timbro Mercedes” che De Vries portava con sé, come si rese conto dopo una lunga cena con Verstappen. “Lunedì abbiamo cenato insieme per festeggiare il mio debutto e la sua vittoria. È stato bello condividere questo momento con lui. Ovviamente abbiamo anche parlato del futuro e delle possibilità”, ha detto De Vries al britannico. Esprimere.

READ  Le regioni stanno diventando arancioni, `` vogliamo ricominciare '' - Cronaca

INTERESSANTE ANCHE: Questi sono i 5 migliori giochi di corse per rendere la pausa invernale un po’ più sopportabile

De Vries ha dovuto profilarsi come pilota disponibile

Continua: “Penso che la cosa più importante che ho portato via da questa cena (con Verstappen, ndr) è stata che ero ancora considerato molto pubblicamente un pilota Mercedes, cosa che sono stata solo fino alla fine del 2022”. E quel “cachet Mercedes” ha reso difficile per De Vries profilarsi come pilota disponibile per il 2023. “Penso che fosse importante per me chiarire che ho fatto parte della Mercedes fino alla fine del 2022. È stato un bene per me chiarire la mia situazione per assicurarmi di non perdere alcuna potenziale opportunità”, afferma DeVries.

INTERESSANTE ANCHE: Biglietteria aperta: ordina per primo i biglietti per i GP di Monza e Imola

Verstappen ha anche consigliato a De Vries di chiamare Marko

Dopo questa conversazione con Verstappen, durante la quale il pilota della Red Bull gli ha anche consigliato di chiamare Helmut Marko, le cose sono andate veloci. “Più tardi quella settimana, ero già in viaggio per l’Austria (per parlare con AlphaTauri, ndr)”, dice il pilota 27enne di Sneek. Si è rivelata la mossa giusta, poiché alla fine ha fatto guadagnare a De Vries un posto per la stagione 2023.

Posto vacante: Editor F1 online (freelance, part-time o full-time)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *