Dengue Italia 2023, 165 casi da inizio anno a oggi: i sintomi. La situazione in Lombardia

Dengue Italia 2023, 165 casi da inizio anno a oggi: i sintomi. La situazione in Lombardia

La Dengue sta diventando una minaccia sempre più crescente in Italia, con un aumento dei casi segnalati che destano preoccupazione. Da inizio anno, sono stati registrati ben 165 casi di Dengue nel paese, di cui 19 sono considerati autoctoni, ossia contratti sul territorio nazionale. Gli altri 146 casi sono invece stati importati da persone che hanno contratto il virus in altri paesi.

Recentemente, si è verificata una trasmissione locale del virus in diverse zone del paese. In particolare, sono stati confermati 14 casi nella provincia di Lodi, 2 casi nella provincia di Latina e 3 casi nella provincia di Roma. Questi focolai di Dengue autoctona sono particolarmente preoccupanti, poiché indicano una possibile diffusione del virus da persona a persona all’interno del paese.

Le condizioni climatiche favorevoli alla proliferazione della zanzara tigre, vettore del virus Dengue, hanno contribuito alla diffusione del virus in Italia. La zanzara tigre, che è presente in diverse parti del paese, si riproduce e si diffonde rapidamente durante le stagioni calde, aumentando così il rischio di trasmissione del virus.

Le autorità sanitarie hanno adottato misure di disinfestazione contro le zanzare in tutti gli aree interessate dai casi di Dengue. Queste misure mirano a ridurre la popolazione di zanzare e prevenire ulteriori trasmissioni del virus.

Al fine di proteggere le persone che necessitano di trapianti di organi e di trasfusioni di sangue, sono state attivate misure preventive specifiche. Queste includono lo screening dei donatori e la verifica della provenienza del sangue utilizzato per i trapianti, al fine di garantire la sicurezza delle procedure mediche.

Nonostante le azioni intraprese, la situazione rimane preoccupante. Infatti, recentemente sono stati riportati focolai di Dengue autoctona anche in Francia, nel 2023. Questo dimostra che la malattia si sta diffondendo in diversi paesi europei, inclusa l’Italia, e che è indispensabile prendere ulteriori misure per contenere la sua diffusione.

READ  Farmaci anti-obesità: nuove molecole che sollevano più domande che risposte - Hamelin Prog

Per proteggere la popolazione, le autorità sanitarie invitano i cittadini a seguire le precauzioni necessarie per proteggersi dalle zanzare, come utilizzare zanzariere, indossare abiti a maniche lunghe e pantaloni lunghi e utilizzare repellenti adatti. Inoltre, è importante eliminare eventuali stagni d’acqua stagnante, che possono rappresentare luoghi di riproduzione per le zanzare.

La lotta contro la Dengue richiede uno sforzo collettivo, dal momento che la malattia può rappresentare una seria minaccia per la salute pubblica. Le autorità sanitarie sono impegnate nel contrastare la diffusione del virus e monitorare attentamente la situazione, al fine di proteggere la popolazione e prevenire ulteriori casi di Dengue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *