Deve essere strano che l’IJboulevard non diventi un gioiello di un posto dove passeggiare

Deve essere strano che l’IJboulevard non diventi un gioiello di un posto dove passeggiare

Ti darebbe quasi agorafobia: centinaia di metri di nuova terra di Amsterdam, distesa dietro CS, ai piedi o alle ruote di Amsterdammers e persone che sono qui solo per poco tempo. Prima era acqua, ma ora è asfalto e pietra naturale. E sulla terrazza sull’acqua che ti invita a sederti semplicemente quando fa appena un po’ più caldo, con le gambe penzolanti sopra l’IJ.

I contorni di quello che oggi è chiamato IJboulevard erano visibili da diversi mesi, nonostante la recinzione che si ergeva di fronte. Qui, sul tetto dell’ennesima nuova rimessa per biciclette intorno a CS, per metà sott’acqua, si è formato un nuovo spazio pubblico. Ora che il parcheggio per biciclette da 4.000 posti è completo, il tetto è stato liberato per i passanti.

Sembra non arredato

È roccioso, un gruppo di alberi qua e là non sarebbe stato fuori posto, ma comunque carino. Spazioso e apparentemente non arredato. A lato della stazione, un lussuoso marciapiede libero e una pista ciclabile che ad Amsterdam non è larga, ma forse poteva essere un po’ più larga. Poi, decine di metri verso l’acqua: spazio aperto, luogo di relax o semplicemente di passaggio.

I Paesi Bassi non sono molto bravi con i quadrati e gli olandesi non vanno molto d’accordo con i grandi spazi aperti, dicono. Per Amsterdam, inoltre, lo spazio scarseggia e la pressione è enorme: utenti della strada, imprenditori e turisti cercano tutti un luogo che gli appartenga per un tempo più o meno lungo.

La più bella delle acque

Ma è un luogo che ha tutto per diventare un luogo di successo. Senza auto, autobus o tram. E abbastanza grande da ospitare un gran numero di persone, se si rivelasse un successo. Con un bellissimo tetto su CS da un lato e forse l’acqua più bella della città dall’altro.

Il comune spera nei passeggini e dev’essere strano che l’IJboulevard non diventi un gioiello dove passeggiare. La città che sembrava essersi allontanata dall’acqua a causa dell’ostruzionismo CS può rimediare a quell’errore storico e riabbracciare l’IJ.

Il testo continua sotto la foto.

IJ Blvd.  Puoi camminare lungo l'acqua sul nuovo IJboulevard, sul lato IJ della stazione centrale di Amsterdam.  Figurina Mariet Dingemans

IJ Blvd. Puoi camminare lungo l’acqua sul nuovo IJboulevard, sul lato IJ della stazione centrale di Amsterdam.Figurina Mariet Dingemans

sporco e sudicio

Nessun Amsterdammer può non notare il cambiamento della città, ma da nessuna parte questa trasformazione è più chiaramente visibile che dietro CS. In quindici anni, uno dei luoghi più oscuri di Amsterdam si è trasformato forse in un cartellone pubblicitario per la città. Instagram degno, ma anche reale.

All’inizio di questo secolo, era quasi sospetto di trovarsi dalla parte sbagliata della stazione. Il De Ruijterkade era un luogo dove passavano le auto e dove le prostitute ei loro clienti si incontravano per una transazione. Era strano, sporco e sporco. Aveva segretamente qualcosa, certo, ma è innegabilmente migliore di questi tempi.

felice matrimonio

Sebbene i negozi nel basamento posteriore della stazione forniscano un’atmosfera simile a Schiphol, i traghetti in arrivo e in partenza assicurano un’urbanità appena sufficiente. È uno spazio per visitatori e turisti, per viaggiatori, ma certamente anche per gli stessi abitanti di Amsterdam. Ciclisti e pedoni, combinazione tossica in diversi luoghi della città, ma qui ci sono tutti i presupposti per un matrimonio felice.

È vuoto, anche grazie allo spazio che si offre per parcheggiare le bici metà sottoterra e metà in acqua. Migliaia di biciclette possono e devono essere parcheggiate sotto il livello del suolo in un cassetto per tubi dall’aspetto futuristico con ingressi e uscite nei punti ideali: ingresso finale e uscita a metà strada.

Tagliare e scartare

I ciclisti sono impressionati. Ma il nuovo parcheggio consente anche alle forze dell’ordine di perseguire una politica ancora più severa, se possibile, nei confronti delle persone che lasciano a terra le biciclette: probabilmente verranno fatte a pezzi ed evacuate con una certa certezza.

Bellissimo spazio, un quadrato d’acqua con fascino. Con la sfida di mantenere il locale vuoto. Questo sarà un altro compito. A lato, accanto all’approdo dei traghetti, la filiale locale della trappola per turisti Pancakes intravede delle possibilità: la terrazza è aperta, è stato addirittura aggiunto un guscio esterno con le sdraio. Non c’è tolleranza zero per i ciclisti parcheggiati all’impazzata qui, ma a quanto pare la polizia di Terrace non ha ancora completamente in programma questo nuovo posto.

Ascolta anche questo episodio dalla metropoli di Amsterdam: perché un ponte sull’IJ non viene costruito da 183 anni

READ  Il rapper acquista tutte le filiali russe di Starbucks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *