dopo 7 mesi, meno di mille ricoveri in terapia intensiva. Contagi e morti stabili – Libero Quotidiano

La situazione epidemiologica in Italia rimane sotto controllo ed è in costante miglioramento. Oggi, martedì primo giorno, per la prima volta in più di sette mesi il numero di posti letto occupati dai pazienti Covid in terapia intensiva è sceso sotto i mille: un’ottima notizia per iniziare un mese cruciale per la riapertura e la rimozione del coprifuoco, con l’estate alle porte e che deve segnare il ritorno alla vita degli italiani, ma con prudenza e rispetto delle regole di base.

il bollettino diffuso oggi dal Ministero della Salute i rapporti su 2.483 contagiati, 10.313 guariti e 93 morti su 221.818 tamponi analizzati, con un tasso di positività riscontrato all’1,1% (-1 rispetto a ieri, che come ogni lunedì aveva solo 87.000 tamponi effettuati). Per quanto riguarda il sistema sanitario nazionale, la pressione sta calando sempre di più: oggi il bilancio di i ricoverati nei reparti Covid sono -290 (6.192 posti letto occupati), mentre quello dei ricoverati la terapia intensiva è -44 (989) contro 41 nuovi ingressi.

I positivi attualmente sono scesi a 225.751, mentre i decessi sono arrivati ​​a 126.221 ma si spera nei prossimi mesi di azzerarli completamente, come accaduto oggi nel Regno Unito, dove per la prima volta dall’inizio della pandemia nessuna vittima del Covid ha stato registrato. Nel frattempo il campagna di vaccinazione continua a funzionare: 35.131.484 dosi somministrate in totale, con dosi immunitarie che raggiungono i 12,1 milioni, pari a circa il 20% della popolazione.

READ  Il sistema solare, una nuova frontiera per l'alpinismo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *