dove e quando, le proiezioni che spaventano l’Italia – Libero Quotidiano

io cambiamenti climatici sono lì per vedere tutto e rendere l’estate una stagione piuttosto anomala. Gli specialisti di ilmeteo.it ha analizzato il fenomeno fin qui registrato, ancora riconducibile al massimo africano: “Dopo aver bollito l’Italia per gran parte di luglio e agosto, ora si calmerà per un po’, regalandoci la fine di agosto, a volte timida. , con un clima più fresco e tempestoso”.

Tuttavia, il caldo dovrebbe tornare nella prima parte di settembre, poiché dovremmo sperimentare temperature elevate anche nella seconda parte. Tuttavia, non è esclusa un’improvvisa svolta autunnale e la formazione del cosiddetto “uragani mediterranei”, che si formano quando una depressione è alimentata da acque calde del Mediterraneo e sviluppano caratteristiche di tempesta tropicale. Gli esperti di ilmeteo.it riportano anche le proiezioni di AccuWeather, secondo cui dovrebbe essere data la massima attenzione alle regioni del Centro Nord a causa del grave rischio di eventi fulmine alluvionale.

“Cronaca del recente passato – leggiamo di più ilmeteo.it – Purtroppo è ricco di eventi alluvionali improvvisi suscettibili di causare gravi problemi idrogeologici come frane, piene di fulmini e violenti temporali. Ancora una volta, le temperature delle acque superficiali dei nostri mari devono essere attentamente monitorate, il che potrebbe fornire l’energia necessaria per sviluppare enormi sistemi di tempeste».

READ  “Variante inglese dominante. Abbiamo bisogno di un blocco regionale per poter fermare Covid "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *