Effetto Michelle Obama sulle elezioni americane?

Effetto Michelle Obama sulle elezioni americane?

Elezioni USA 2020: entri nel vivo della campagna elettorale. Michelle Obama ha inaugurato la convenzione democratica in quella che sembra essere più una battaglia contro Trump che una difesa di Joe Biden.

Il presidente in carica resta indietro nei sondaggi, anche se il divario potrebbe ridursi di settimana in settimana, riportando in corsa il magnate, che non è mai veramente svanito.

Il discorso di Michelle Obama, però, ha riacceso la passione democratica e, soprattutto, ha puntato il dito contro l’amministrazione repubblicana, considerata in bancarotta e pericolosa su più fronti.

briscola è la vera perdente del discorso dell’ex first lady, sempre molto amata? In realtà le elezioni americane continuano a dare segnali di incertezza, in un clima denso di dubbi anche sul fronte della ripresa economica.

L’affondo di Michelle Obama, la fine di Donald Trump?

Il convenzione dei democratici, in forma strettamente virtuale in linea con le misure di sicurezza sanitaria, è stata l’occasione ufficiale per attaccare Trump sulla pandemia, la giustizia razziale e l’economia in frantumi.

Sanders, il socialista democratico che è stato il più vicino sfidante di Biden alla nomina presidenziale, ha detto “Nella sua forma più elementare, queste elezioni riguardano la conservazione della democrazia”.

Questo è stato il clima della convention democratica che porterà alla nomina ufficiale di Joe Biden come candidato alle elezioni presidenziali di novembre. Ma l’obiettivo era tutto Michelle Obama, l’ex first lady ancora amata dall’elettorato democratico, sicura e chiara nelle sue parole contro Trump:

Donald Trump è il presidente sbagliato per il nostro paese. Ha avuto tempo più che sufficiente per dimostrare che può fare il suo lavoro, ma è chiaramente fuori di testa. Non può affrontare questo momento. Semplicemente non può essere chi abbiamo bisogno che sia per noi. “

E poi ha aggiunto: “Ogni volta che guardiamo a questa Casa Bianca per guida o per consolazione, o per qualsiasi parvenza di fermezza, ciò che vediamo è il caos, divisione e totale e totale mancanza di empatia “

READ  Ecco gli uomini più ricchi del mondo secondo Bloomberg: Ferrero è il primo italiano. E la pandemia spinge la fortuna di Jeff Bezos

Un quadro chiaro quello della donna, che ha mostrato una certa durezza nei confronti di Trump, come nessuna first lady aveva mai rischiato contro un presidente in carica.

Il coinvolgimento diretto e l’impegno di Michelle Obama aumenteranno la vittoria di Joe Biden Elezioni americane? Lo chiedono gli analisti, tenendo presente che il candidato democratico viene spesso giudicato poco carismatico e per questo motivo gli elettori sarebbero spinti a votare contro Trump, piuttosto che a favore di Biden.

Elezioni USA: le incertezze di un voto anomalo

Le elezioni presidenziali del 2020 negli Stati Uniti saranno sicuramente ricordate per il clima anomalo segnato dalla pandemia.

Molte, infatti, le incertezze dominano la scena politica ed elettorale, con il rischio che il voto tradizionale e di persona possa essere compromesso dall’ondata di contagi ancora troppo allarmante negli Usa.

Il votare per posta è contrastato con tutti i mezzi da Trump, che teme la frode elettorale e sta facendo di tutto per non permetterlo.

Nel frattempo, i sondaggi continuano a mostrare il vantaggio di Biden. Secondo ABC, ci sarebbe 12 punti di distacco tra il candidato democratico e Trump.

La mossa di Biden di nominare Kamala Harris come vice presidente si è rivelata vincente secondo le opinioni raccolte: il 54% degli americani lo approva e l’86% degli elettori democratici da solo sostiene la scelta.

La strada verso novembre è ancora lunga. Tutto può ancora succedere. Intanto si accendono i motori della campagna per le elezioni presidenziali americane. Michelle Obama avrà dato impulso alla causa democratica contro Trump?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *