Forte aumento degli aerei in atterraggio in rotta, preoccupa Utrecht e Gelderland

Forte aumento degli aerei in atterraggio in rotta, preoccupa Utrecht e Gelderland

Il traffico aereo in atterraggio a Schiphol attualmente si avvicina all’aeroporto da tre località nei Paesi Bassi: dal Mare del Nord al largo delle coste dell’Olanda Settentrionale, da Rotterdam e da Lelystad. Un quarto punto di avvicinamento sarà aggiunto tra due anni: nel sud-est della provincia di Utrecht o nel sud-ovest della provincia di Gelderland.

Secondo il ministro per le infrastrutture e la gestione delle acque, Mark Harbers, questo è il risultato di una riorganizzazione dello spazio aereo olandese. A causa dell’arrivo dell’F-35, è necessario ampliare uno spazio aereo militare esistente nel nord dei Paesi Bassi. Di conseguenza, uno spazio aereo militare più piccolo nel sud-est dei Paesi Bassi scomparirà.

Questo spazio aereo più piccolo significa ancora che gli aerei in atterraggio dall’Europa centrale, dal Medio Oriente e da altri paesi devono prima volare un po’ a nord, prima di avvicinarsi a Schiphol da Lelystad. “Sarà presto più efficiente”, perché gli aerei potranno volare direttamente, “con minori emissioni di sostanze nocive e meno inquinamento acustico”.

Han van Staveren non ci crede. “Ad Utrecht c’è più inquinamento acustico”. Van Staveren vive a Elst, nel sud-est della provincia di Utrecht. “Se questo nuovo punto di avvicinamento arriva qui, avrà un impatto enorme, perché da un’altezza di circa 2 chilometri arriverà il traffico aereo in discesa che ora non c’è”.

120 movimenti di volo al giorno

Di pezzi che Harbers inviato alla Camera si scopre che si tratta di 42.000 movimenti di volo all’anno. “Sono 120 al giorno”, dice Van Staveren. “E il ministero può affermare che questi aerei aggireranno villaggi e riserve naturali, ma non è possibile, se si desidera portarli in linea diretta con Schiphol”.

READ  ATM, puoi cambiare il codice PIN della tua carta?

Colpito anche Klaas Wagenaar di Wageningen nel Gelderland. “Ora abbiamo 120 aerei in partenza al giorno e arrivano a una distanza di circa 6 chilometri. Questo è sopportabile, soprattutto rispetto al fastidio che gli abitanti di Aalsmeer subiscono dal traffico aereo. Il nuovo punto di avvicinamento aggiungerà 120 aerei in arrivo, a Da 2 a 2,5 chilometri di altitudine È noioso e personalmente non mi piace.

Lettere da Utrecht e Gelderland

Le lettere delle province di Utrecht e Gelderland mostrano che anche i loro consigli sono preoccupati per ciò che dice l’Environmental Impact Assessment Board.un insieme di nuovo inquinamento acustico‘ è menzionato dall’aeroporto di Schiphol. Il comitato elabora un quadro delle conseguenze ambientali di un progetto.

“Pensiamo che sia importante mappare gli effetti sul terreno”, Utrecht scrive già a marzo 2021. “Non escludiamo che l’introduzione del punto di avvicinamento possa comportare molti più disagi a terra. Ci può chiarire come saranno disegnati i percorsi?”, richiesta Gheldria nell’ottobre dello stesso anno.

“Il lavoro di disegno e i calcoli sulle nuove rotte sono appena iniziati”, risponde Harbers. “Non sappiamo ancora dove saranno le rotte in futuro. I prossimi due anni sono in fase di elaborazione, come saranno le nuove rotte. Dopo di che, ci sarà un’altra decisione ufficiale e, a tempo debito, tutto l’it è solo quando i percorsi sono fissi che inizia l’esecuzione.

“Siamo naufraghi”

Wagenaar e Van Staveren leggono intanto che ai residenti locali non piace “per niente”, perché la consultazione è limitata agli amministratori, alle organizzazioni sociali e agli utenti dello spazio aereo. “Avrà enormi conseguenze”, afferma Wagenaar. “Per il turismo in Gelderland, per la natura, per il prezzo delle case, per le possibilità di costruire di più.”

READ  Koophuis probabilmente non dovrebbe comunque essere assegnato a persone sulla lista delle priorità

“Siamo in una crisi climatica, una crisi dell’azoto e una crisi abitativa”, osserva Van Staveren. “E poi il gabinetto decide di riorganizzare lo spazio aereo, in modo da permettere a Schiphol di svilupparsi in futuro e di aprire l’aeroporto di Lelystad: siamo trattenuti, veniamo davvero presi in giro”.

Fastidi intorno a Schiphol

3.000 residenti di Schiphol hanno intentato una causa contro lo stato questa estate. Chiedono che il rumore degli aerei sia drasticamente ridotto. Puoi vedere quanto è grave questo fastidio in questo video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *