FTC indaga sulla politica sulla privacy e sulla sicurezza di Twitter dopo l’acquisizione di Elon Musk

La Federal Trade Commission degli Stati Uniti sta indagando sulle politiche sulla privacy e sulla sicurezza di Twitter. Secondo quanto riferito, il regolatore ha avviato una nuova indagine sulla politica di Twitter dopo l’acquisizione da parte di Elon Musk.

Si dice che la FTC abbia intervistato almeno due ex dipendenti senior di Twitter nell’ultimo mese, vale a dire tre diverse fonti dicono a Bloomberg. Il regolatore vuole sapere se Twitter sta ancora facendo abbastanza per proteggere adeguatamente Twitter. Cinguettio risolto nel 2010 con la FTC, dopo che il regolatore ha concluso che Twitter ha gestito male le informazioni private degli utenti.

Il caso è stato nuovamente screditato quando l’informatore Peiter Zatko ha sporto denuncia contro Twitter all’inizio di quest’anno. il ha affermato l’ex guardia di sicurezza di Twitter che la società non avrebbe rispettato gli accordi raggiunti nel 2010 con la FTC. Ora il regolatore sta nuovamente mettendo Twitter sotto una lente d’ingrandimento per verificare se Twitter sta facendo abbastanza per proteggere i dati degli utenti.

Twitter l’ha capito prima una multa di 150 milioni di dollari dalla FTC per l’utilizzo dei numeri di telefono degli utenti per la pubblicazione di annunci. Gli utenti dovevano fornire i numeri di telefono per fornire al proprio account la verifica in due passaggi.

La FTC ha rifiutato di commentare l’indagine a Bloomberg. A novembre, la società ha confermato che stava monitorando da vicino gli sviluppi su Twitter.

READ  l'errore di pagamento che ti condanna - Libero Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *