Gerard Sanderink è ora sospeso anche come CEO di Oranjewoud e Strukton

Gerard Sanderink è ora sospeso anche come CEO di Oranjewoud e Strukton

Gerard Sanderink con il suo compagno Rian van Rijbroek alla Corte d’Appello

Notizie ONS

Gerard Sanderink è stato sospeso con effetto immediato dalla carica di amministratore delegato della società di costruzioni Strukton e della società di ingegneria Oranjewoud. Questo rapporti Strukton sul suo sito web. L’Organismo di Vigilanza assumerà immediatamente la gestione, alle proprie condizioni, nell’interesse delle aziende, dei dipendenti e degli altri stakeholder.

L’anno scorso, è stato riferito che Sanderink, insieme agli ex membri del consiglio di amministrazione di Strukton, erano sospettati di corruzione in un progetto in Arabia Saudita. Non è noto se questo abbia avuto un ruolo in questa decisione.

Sanderink viene regolarmente screditato, come si legge anche nel comunicato stampa di Strukton: “Il consiglio di vigilanza ha preso questa decisione dopo un periodo di incidenti che hanno coinvolto il signor Sanderink”.

Deferito dal giudice

I regolatori fanno riferimento, tra l’altro, al dramma attorno alla società di computer Centric. Lì, Sanderink è stato licenziato dal tribunale come presidente del consiglio qualche tempo fa. Lo aveva chiesto il pubblico ministero, una richiesta eccezionale. Centric fornisce servizi IT vitali nei Paesi Bassi, anche per una serie di istituzioni pubbliche e il governo.

Sanderink era anche spesso nelle notizie a causa di ogni sorta di azioni legali contro la sua ex Brigitte van Egten, anche lei impiegata presso Centric. Ha anche coinvolto la società in questo conflitto, a seguito del quale tre amministratori si sono dimessi. Successivamente, anche la sua relazione con Rian van Rijbroek ha fatto notizia. Finge di essere un’esperta di cyber.

READ  Decine di voli cancellati, code fuori a causa dello sciopero selvaggio di KLM Fox News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *